La visione sul Forex della Bank of Canada

Pubblicato da: MatteoT - il: 01-06-2013 11:00 Aggiornato il: 17-12-2018 17:05

Nel pomeriggio di mercoledì 29 maggio 2013 è andata in scena l’ultima conferenza di Mark Carney come presidente della Bank of Canada. Le notizie con cui ci ha lasciato prima di passare alla Bank of England da settembre non sono molte e la decisione di lasciare i tassi di interesse all’1% ha confermato le attese.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Borsa Valori

Questo è stato ben in linea con quello che i mercati si aspettavano, e ha segnato la 22esima volta consecutiva che la BOC ha mantenuto i tassi costanti. Carney, infatti, ha deciso di evitare una decisione eccessivamente esplicita durante il suo ultimo discorso, lasciando immutata la situazione all’incombente governatore Stephen Poloz, che potrà lavorare come meglio crede.

Prendete nota, però, che Carney ha ancora una volta ricordato che la BOC dovrà prima o poi irrigidire la politica, mentre la ripresa economica prende slancio. Il dollaro canadese, nel corso della giornata di mercoledì, ha dato il via ad un importante rally che però è più da relazionare con la debolezza tipica del dollaro americano.

Il presidente della BoC, poi, si è soffermato anche su un’analisi economica globale. L’espansione economica mondiale è in linea con le aspettative; negli Usa, infatti, il settore dei consumatori sta inanellando buoni risultati e questo mostra una ripresa economica in corso. Tuttavia, la banca centrale ha indicato che il ritmo è ancora “modesto”.

La BOC ha anche mostrato il supporto per la politica monetaria aggressiva del Giappone. La banca centrale ha detto che il Giappone è in realtà un “punto luminoso” per l’economia globale. Al contrario, la BOC ha citato che l’Europa rimane in modalità di contrazione.

Con riferimento al Canada, invece, Mark Corney ha affermato che la crescita nel primo trimestre del 2013 è stata migliore delle attese. L’unico inconveniente però riguarda l’inflazione, minore del previsto.

Per i prossimi trimestri, la banca centrale prevede una crescita in linea con le sue previsioni. Per esempio, la domanda dei consumatori dovrebbe crescere, ma solo a un ritmo modesto. La spesa aziendale, tuttavia, è probabile che migliorerà “solidamente”.

Dal tono della dichiarazione, la BOC sembra essere impostata sul mantenimento dello status quo. In questo scenario è ipotizzabile affermare che i tassi rimarranno all’1,00% per un considerevole periodo di tempo, anche dopo l’entrata del nuovo governatore Stephen Poloz.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Trading da mobile in sicurezza? Prova l'app AVATRADE GO con un conto demo gratuito.

Scopri di più
X
E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Investimenti

Investi con fiducia sulla piattaforma leader mondiale di  trading >>

Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP.

Unisciti alla rivoluzione del social trading di AvaTrade >>

Copia automaticamente gli investimenti dei trader piu’ esperti con  DupliTrade.

Ricevi $100.000 per fare pratica e migliorare le tue capacità di trading

Su ogni nuovo account AvaTrade verrà accreditato $100.000 in un portafoglio virtuale, che ti consente di fare pratica senza rischi.