Lettonia sempre più vicina all’Euro

Pubblicato da: MatteoT - il: 14-06-2013 11:00 Aggiornato il: 07-06-2013 10:30

La Banca centrale europea e la Commissione europea hanno dato il via libera alla Lettonia per diventare il 18esimo Paese membro dell’Eurozona; le due istituzioni, tuttavia, si sono trovate in disaccordo su quanto la moneta unica potrebbe fare bene, o meno, al Paese in questione.

5 euro nuovi

La piccola nazione baltica è membro dell’Unione europea dal 2004 e, per diversi anni, ha cercato di aderire alla moneta unica europea. Ora, dopo diversi tentativi, sembra aver imboccato la strada giusto. Il 1° gennaio 2014 il lat sarà abbandonato in favore dell’euro. La decisione finale, secondo quanto affermato dalla Bce, verrà comunque presa a luglio 2013.

La Commissione, in una relazione separata ha condiviso le preoccupazioni della BCE circa i potenziali rischi di riciclaggio di denaro. Ma ha poi detto che la Lettonia ha “raggiunto un alto grado di convergenza economica con l’area dell’euro”. “Entrare a far parte della zona euro promuoverà la crescita economica della Lettonia”, ha detto il primo ministro Valdis Dombrovskis.

Dombrovskis si aspetta che l’adozione dell’euro abbasserà i tassi di interesse e farà aumentare il rating. Il desiderio della Lettonia di aderire al blocco dell’euro riflette l’appello dei piccoli Stati che desiderano partecipare di più all’economia globale.

Nel 2011 anche la vicina Estonia ha aderito all’euro, mentre la Lituania si sta attrezzando per entrare nell’unione monetaria europea a partire dal 2015.

I sondaggi fatti in Lettonia a maggio suggeriscono che circa un terzo della nazione abbraccia il passaggio all’euro. Mr. Dombrovskis ha detto che avrebbe continuato la sua campagna promozionale e che “al momento dell’adozione definitiva, si dovrebbe avere un supporto di maggioranza”.

Per prendere la sua decisione con accuratezza, l’UE ha considerato una varietà di criteri economici, tra cui i tassi di interesse a lungo termine e le cifre dell’indice dei prezzi al consumo. Lettonia negli ultimi anni ha seguito un rigido programma di austerità che ha dato una forte spinta alla sua economia.

Come con la vicina Estonia, la BCE ha avvertito che la sua politica monetaria a “taglia unica” potrebbe facilmente risultare troppo allentata per la Lettonia, a meno che il governo non sia in grado di sviluppare un adeguato sistema di politiche per compensare ciò.

“Il mantenimento di bassi tassi di inflazione in Lettonia sarà una sfida a medio termine, considerato il limitato spazio di manovra della politica monetaria”, ha detto la BCE. “L’esperienza durante il boom degli anni 2005-2007 mostra che potrebbe essere difficile controllare le pressioni interne sui prezzi ed evitare una rinnovata esuberanza economica”.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com