L’Italia supera la prova Btp: rendimenti in rialzo

Pubblicato da: MatteoT - il: 27-06-2013 15:48

Ora possiamo dirlo: l’Italia ha superato il test dei Btp. Il Tesoro italiano, nella mattinata odierna, ha collocato l’intero ammontare preventivato. 5 miliardi di euro suddivisi in parti uguali fra scadenze a 5 e 10 anni.

Forex 10

Il titolo con scadenza a maggio 2023, decennale, è salito al 4,55% rispetto al precedente 4,14% dell’asta di maggio, rimanendo però sotto la soglia psicologica del 5% nonostante il recente rialzo dello spread. Il rapporto di copertura, sempre sul decennale, è aumentato all’1,46 dall’1,38 precedente. Costo del finanziamento in rialzo anche per il Btp a giugno 2018, passato dal 3,01% al 3,47%, mentre il bid to cover è sceso a 1,30 da 1,40.

L’asta è andata decentemente, ma non è stata brillante. Sorprendono i rendimenti sul decennale al 4,55%, poco sotto a quelli del mercato secondario. I rendimenti hanno beneficiato dei miglioramenti registrati nella seduta di ieri e nelle prime ore di questa mattina dopo le tensioni dell’ultima settimana”, ha commentato a caldo Vincenzo Longo, market strategist di IG. Per l’esperto ha deluso la domanda sul titolo più a breve termine, che è scesa nonostante l’importo in emissione sia stato inferiore a quello dell’asta precedente (2,75 miliardi).

“Rispetto alle emissioni dei giorni scorsi, segnaliamo come i rendimenti sulle emissioni a breve siano saliti in misura maggiore rispetto alle scadenze più a lungo termine, determinando una tendenza all’appiattimento della curva per scadenze. Comunque, il risultato ha sancito definitivamente la mancanza di tensioni sul Tesoro dopo le news diffuse ieri da Ft sui derivati stipulati alla fine degli anni ’90”, ha concluso Longo.

Nel frattempo il differenziale di rendimento tra Btp e Bund tedesco torna a 285 punti base, calando leggermente rispetto a ieri. Il decennale italiano, sul mercato secondario, rende ora il 4,59%. Le Borse, invece, vivono una giornata piuttosto tranquilla con Piazza Affari che guadagna lo 0,63% alle 15.30 a 15.460 punti.

Stiamo assistendo a un consolidamento dopo il buon rialzo di ieri. Il mercato di recente ha registrato uno storno piuttosto consistente e ora sta cercando un nuovo equilibrio”, ha affermato un esperto di una casa d’affari milanese. Archiviata l’asta, gli operatori guardano dunque ai dati americani. Attesi le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione, i redditi delle famiglie nel mese di maggio, le spese per consumi personali sempre relative al mese di maggio, l’indice pending home sales di maggio e l’indice Fed Kansas City di giugno.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com