Ucraina: il posto migliore dove fare affari

Pubblicato da: MatteoT - il: 25-07-2013 22:36 Aggiornato il: 25-07-2013 21:37

Tasso mutuo

Hong Kong e Singapore sono sicuramente più attrattive da un punto di vista tecnologico per chi vuole aprire un proprio business; ma tra gli stati in cui è più facile fare affari troviamo l’Ucraina. L’ex repubblica sovietica, nello speciale ranking definito dalla Banca Mondiale, fa un bel balzo in avanti.

Per quel che riguarda infatti la facilità di aprire un’azienda il salto è stato significativo e l’Ucraina è ora alla 50esima posizione, in nettissima ascesa dalla 116esima. Le semplificazioni introdotte dal governo di Mykola Azarov lo scorso anno hanno contribuito alla scalata: le procedure di registrazione si risolvono complessivamente in meno di dieci giorni e le tasse da pagare si riducono a meno di 500 grivnie (circa 50 euro).

Altri miglioramenti sono segnalati per ciò che concerne il regime fiscale, semplificato con la riforma introdotta nel 2012, e la registrazione di proprietà. Nella classifica della Banca Mondiale l’Ucraina mantiene inoltre il 23esimo posto per la facilità di ricevere crediti dalle banche.

Delle note dolenti arrivano sul fronte dei permessi di costruzione e sulle procedure di insolvenza, che rimangono difficoltose e con tempi molto dilatati. Secondo la rivista Forbes, al di là della legislazione nazionale, esistono però notevoli differenze a livello locale.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com