Aumenta il rischio usura in molte zone del sud Italia

Pubblicato da: Luca M. - il: 13-09-2013 14:33 Aggiornato il: 01-07-2014 16:17

Secondo un’indagine pubblicata recentemente dalla CGIA di Mestre, nell’ultimo anno si è verificata una forte contrazione dei prestiti concessi alle famiglie italiane, soprattutto al Sud. E ciò contribuisce ad aggravare il rischio-usura in varie zone del Paese. Stando alle stime della Confederazione, infatti, tra il maggio 2012 e il maggio 2013 le banche hanno ridotto i finanziamenti personali agli italiani per un totale di circa 5 miliardi di euro, di cui 3 miliardi (quasi il 60% del totale) sono stati tagliati ai nuclei familiari del Meridione.aumento-rischio-usuraTra le regioni più colpite figurano la Calabria (-4,3% nel volume dei prestiti concessi), la Basilicata (-4,2%), la Sicilia (-2,7%), il Molise (-2,7%) e la Campania (-2,6%). Aree, queste, in cui il fenomeno dell’usura sta assumendo dimensioni sempre più preoccupanti, sia da un punto di vista economico-sociale sia da un punto di vista criminale: ciò è quanto emerge dall’indice del rischio-usura elaborato per il 2012 dalla stessa CGIA.
Secondo il segretario dell’associazione, Giuseppe Bortolussi, il fenomeno dello strozzinaggio è tanto più pericoloso in quanto non è possibile fare dei calcoli efficaci basandosi solo sul numero di denunce: molti, troppi episodi di usura rimangono sommersi e non vengono denunciati, conferendo così un’attendibilità scarsa alle stime quantitative che oggi vengono fatte del fenomeno.

Secondo Bortolussi, inoltre, il perdurare della crisi nei settori dell’artigianato, del commercio e l’aumento della pressione fiscale spingono molti artigiani verso gli usurai, così come malattie e infortuni gravi obbligano spesso i lavoratori dipendenti e i disoccupati a fare ricorso a fonti di credito pericolose.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com