Italiani si rifugiano nei Bot per i loro investimenti

Pubblicato da: Luca M. - il: 30-09-2008 8:02

Gli investitori e risparmiatori italiani a causa dei mercati finanziari di tutto il mondo che continuano a restare in tempesta cercano di investire i propri soldi in modo sicuro. Così non si va più a caccia di rendimenti alti, ma piuttosto di protezione. Insomma, c’è bisogno di sicurezza anche sul fronte investimenti. In una situazione di questo tipo anche i vecchi e amati Bot tornano ad essere ricercati e appetibili. E, infatti, non è un caso che le aste per l’assegnazione dei nuovi Buoni Ordinari del Tesoro stiano andando molto bene. La domanda è forte.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Proprio in questi ultimi giorni c’è stata una nuova asta Bot che ha registrato un vero e proprio pienone. Con richieste in forte aumento anche rispetto alla stessa media degli ultimi mesi: oltre 28 miliardi di euro a fronte dei 16,5 miliardi offerti. Domanda di tipo “retail”, dunque per un pubblico di piccoli risparmiatori, ma si dice che a comprare ormai siano anche molti istituzionali. Il bisogno di protezione vale per tutti. Nessuno sembra aver troppa voglia di rischiare in questa delicata fase. Nemmeno sul versante del risparmio gestito (basta vedere la dinamica delle rilevazioni di Assogestioni per rendersene conto).

Considerando tutti gli aspetti di questo tipo di investimento (classico investimento a breve termine in titoli di Stato, con relativi pro e contro), il rendimento offerto dai Bot non è male siamo sul 3,3% ed ecco quindi il ritorno dei “Bot people”. Un fenomeno “antico” che torna in scena.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.