Immobiliare come bene rifugio: investire conviene o no?

Pubblicato da: RobertoR - il: 01-04-2018 21:59

Il settore immobiliare viene globalmente considerato come una grande opzione di investimento. Può infatti contribuire a generare un reddito passivo e può rivelarsi un buon investimento a lungo termine se il suo valore aumenta esponenzialmente nel tempo. Si può anche utilizzare come parte integrante della propria personale strategia per iniziare a costruire ricchezza.

Tuttavia, investire nel settore immobiliare non è così facile come qualcuno possa pensare, ed è necessario essere sicuri di essere “pronti” per iniziare a investire in questo comparto, tenendo conto che per poter effettuare degli impieghi nel real estate sarà necessario anticipare una notevole quantità di denaro, o indebitarsi in modo non irrilevante.

Insomma, comprare una casa, un complesso di appartamenti o un pezzo di terreno, può essere costoso. E questo per non parlare dei costi di manutenzione, delle tasse, dei potenziale e ciclici divari di valore, e così via. Dunque, per poter non perdere di vista il proprio obiettivo finale, ecco che cosa dovete sapere sull’investimento nel settore immobiliare, e se la scelta giusta è davvero giusta per voi.

Pagare con contanti

Molti esperti finanziari mettono in guardia dal prendere denaro in prestito per poter procedere all’acquisto di investimenti immobiliari. Considerate innanzitutto questo prima di acquistare un immobile. Se non potete permettervi di pagare in contanti la vostra nuova unità immobiliare, per lo meno dovreste essere in grado di permettervi di pagare i mutui, anche senza gli introiti determinati da eventuali affitti, nel caso in cui decidiate di mettere a reddito la proprietà immobiliare.

Insomma, nel vostro budget fate in modo che gli introiti dei canoni di locazione non siano la voce “decisiva” per poter sostenere il vostro impiego. Con gli affittuari c’è infatti di solito un elevato turnover, e potreste anche sperimentare un momento in cui non avete la possibilità di contrarre accordi con affittuari. Se non potete permettervi il ​​mutuo senza affittuari, potrebbe dunque finire con l’essere più un onere finanziario  che un mezzo per costruire ricchezza.

Inoltre, se non potete pagare il mutuo, questa situazione potrebbe finire con il danneggiare la vostra sostenibilità finanziaria, con maggiori onerosità sul lungo termine.

Pianificare tutte le spese

Quando si acquista un immobile a titolo di investimento, è necessario considerare il costo di tasse, utenze, manutenzione e riparazioni. Per far ciò, si può procedere in autonomia o, più spesso, come più facile, ricorrere mediante una società di noleggio e far gestire loro eventi come le riparazioni e gli incassi degli affitti.

Se è pur vero che esternalizzare alcune fasi gestionali avrà un costo, è anche vero che questo vi aiuterà ad alleggerire l’onere di possedere una proprietà in affitto, specialmente se non avete il tempo di fare tutto ciò che deve essere fatto. Insomma, usare un’agenzia come partner per la gestione delle proprietà immobiliari potrebbe essere una buona opzione.

Vi ricordiamo inoltre che è necessario valutare la proprietà in affitto in modo tale che tutte queste spese, e le altre che arriveranno, siano interamente coperte dal vostro budget. Inoltre, dovreste prendere i primi mesi di affitto in eccesso rispetto al pagamento delle spese “vive”, e metterli da parte per coprire il costo delle riparazioni e delle manutenzioni sulla proprietà. È anche importante avere un’assicurazione sull’unità immobiliare – e pianificare il costo. Dovreste altresì essere preparati ad affrontare costi aggiuntivi e altre situazioni che potrebbero presentarsi, magari con un apposito fondo finanziato.

Ricercare il proprio investimento

Arriva dunque il momento di cercare la destinazione del vostro investimento. Tenete in considerazione che se state acquistando dei terreni che prevedete di vendere in un secondo momento, dovete anche cercare di compiere un’accurata analisi. Valutate ad esempio se sono pianificate eventuali strade vicino al terreno che acquisti e considerate in che modo ciò influirà sul valore della proprietà. Inoltre, assicuratevi che non ci siano vincoli sulla proprietà. Considerate anche altri aspetti come il vicinato, se l’area è in crescita, e altri fattori esterni che potrebbero influenzare il valore della proprietà oggi e nel tempo.

Una volta che avrete effettuato la vostra ricerca, dovreste essere in grado di prendere la decisione giusta sull’acquisto per investimento. Ricordate comunque che investire è sempre un rischio, e quindi tenetelo bene mente in ogni fase della vostra attività di impiego nell’immobiliare. Le cose potrebbero andare benissimo, e dunque potreste essere in grado di fare molti soldi dal vostro investimento, oppure molto male, con perdita di denaro. Le cose potrebbero anche mutare nel tempo, e un’area che pensavate potesse aumentare di valore potrebbe non salire, o viceversa.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
eToro
eToro OpinioniConto demo
IQ Option
IQ Option OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
ITRADER
ITRADER OpinioniConto demo
Alvexo
Alvexo OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

RobertoR

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com