Come investire 2000 euro? Strategie e tattiche

Pubblicato da: TommasoP - il: 26-04-2019 17:31

Ti sei mai chiesto come investire 2000 euro? Soprattutto ti sei mai chiesto quelle che sono le opportunità migliori e quali sono le strategie o tattiche infallibili? Se anche tu possiedi questa somma e vuoi destinarla ad un investimento, allora non puoi perderti questo nostro approfondimento.

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

All’interno di questa guida ti illustreremo tutti gli investimenti che potrai sfruttare con questa irrisoria cifra e quelle che sono le opportunità che potrai cogliere. Per far questo devi necessariamente prendere in considerazione alcuni differenti fattori; allo stesso tempo devi cercare di valutare attentamente quelli che sono i rischi e i possibili guadagni inerenti a ciascuna soluzione.

come investire 2000 euro

Investire 2000 euro: come fare?

Come investire 2000 euro: opportunità e rischi

Come-Investire-2000-Euro

Investire 2000 Euro: tecniche e consigli

Se vuoi compiere degli investimenti e hai a disposizione un esiguo capitale come lo sono 2000 euro, allora non puoi non prendere in considerazione tutte le innumerevoli opportunità che ti sono offerte e che sono inerenti a queste piccole cifre.

Essendo in possesso di questa cifra non eccessivamente alta, risulta difficile scegliere un investimento per te appropriato. Devi considerare sempre il rischio legato alla possibilità di perdere il capitale investito.

Prima di procedere oltre teniamo a precisare alcuni particolari.

Investire 2000 € e pretendere di diventare ricchi è pura ipocrisia. Non è possibile diventare ricchi con un investimento irrisorio. Per altro se decidi di investire nel trading online e sui mercati finanziari con dei broker che non sono regolamentati in quanto ti garantiscono di raddoppiare il tuo investimento in poco meno di 48 ore, allora stai commettendo l’errore più grave della tua storia di trader.

Meglio seguire invece l’approfondimento: Come diventare trader? Le regole d’oro per fare trading online con successo per capire come diventare trader. Non esiste un sistema che ti possa garantire un rendimenti di questa portata.

Investire nel trading online presuppone sempre il rischio di perdere il capitale investito. Operare con chi ti promette guadagni semplici e veloci, non è una scelta azzeccata.

Il secondo elemento da considerare è invece la somma a disposizione.

Ovviamente 2000 € non è una cifra che ti permette di avere una buona diversificazione e un buon rendimento.

Ad esempio, anche investendo l’intera somma in trade e chiudendo l’anno con un +20%, vuol dire aver guadagnato 400 €. Come vedi la somma guadagnata è rapportata all’anno solare e non è possibile guadagnare queste cifre in un giorno.

Anche i Guru più esperti sanno bene che queste cifre nel trading online non esistono soprattutto non esistono con un investimento irrisorio come lo sono 2000 euro.

>>Leggi anche: Come investire soldi per guadagnare? Guida per investire al meglio

Premesso questo, passiamo a vedere che tipo di investimento effettuare.

Investire 2000 euro presuppone possedere anche delle conoscenze. Sappiamo bene che il tipo di investimento da compiere dipende molto da quelle che sono le esigenze del trader e dal tipo di bisogni a cui si vuole assolvere. Investire queste cifre non è consigliabile soprattutto se si vuole investire nei grandi mercati azionari.

I trader che vogliono investire nel mercato finanziario dovrebbero farlo analizzando tutte le tecniche disposizione. Ecco che diventa utile e interessante profondere il proprio denaro in servizi utili per la loro crescita professionale. Una possibile soluzione per investire 2000 euro, sarebbe quella di limitare al minimo i rischi e i costi aggiuntivi. Quindi sarebbe bene investire queste somme in formazione didattica e professionale.

Investire 2000 euro in formazione professionale

Ad oggi molti investitori si dicono tali ma nella realtà non conoscono neanche il significato di mercato finanziario. Oggigiorno è sempre più difficile trovare un’occupazione che soddisfi i desideri dei lavoratori. Ecco anche uno dei motivi per il quale si sceglie di devolvere i propri risparmi in un corso specialistico, in un Master, o in un progetto formativo.

Investire sulla propria formazione per migliorare la propria situazione è considerato un ottimo affare. In pratica molti lo consigliano come il modo migliore per ottenere i migliori risultati da un investimento di 2000 euro.

Sicuramente se hai queste cifre da investire, potrebbero rappresentare per te, nel breve termine un esborso monetario. Se invece si investono queste somme nel lungo termine, potrebbero ripaga ed assicurare un interessante ROI, oltre ad una crescita personale e della propria autostima.

>>Leggi anche: Come investire a 20 Anni? Guida e consigli

Avviare una Start Up con 2000 euro

Molti non vogliono invece investire in formazione; cosa si potrebbe fare allora?

Certamente migliorare il proprio bagaglio culturale non è male; purtroppo non tutti preferiscono spendere soldi in formazione.Molti sono più inclini ad avviare una piccola e propria attività imprenditoriale. Allo stesso tempo cercano di realizzare il loro sogno nel cassetto.

Attenzione però perché investire in micro business permette certamente di guadagnare qualche cosa, ma rivendere poi a prezzi competitivi articoli acquistati online potrebbe non generare i profitti sperati nel lungo termine.

Ecco il motivo per il quale sarebbe meglio puntare su mercati affermati come ad esempio abbigliamento o alimentari, che al momento sembrano due settori particolarmente attivi all’interno del settore commerciale.

Se sei un investitore e vuoi puntare a questa soluzione, è bene per te informarti al meglio sulle strategie di selling e di web marketing da implementare, in modo tale da rendere tutto il sistema legato alla tua attività particolarmente appetibile.

Vi è poi da considerare un altro fattore. Non è detto che questo metodo di investimento conduca per forza ad esiti positivi. Molto spesso infatti si deve prendere in considerazione la possibilità di perdere l’intero capitale e non si deve pretendere di guadagnare sempre e per forza.

Se si tratta di attività in Start Up, allora il rischio di non guadagnare nei primi anni è altissimo.

>>Leggi anche: Come Investire 100 € o 1.000 euro nel trading online in Modo Sicuro Senza Rischi?

Investire 2000 euro: ascoltare un consulente finanziario

Anche investire con i mercati finanziari potrebbe avere qualche problema in più. Se sei alla ricerca di un ottimo investimento allora i mercati finanziari potrebbero fare al caso tuo. Ma attenzione perché investire interessanti quantità di denaro in questo settore non è sempre conveniente.

Investire i tuoi pochi risparmi in queste attività vuol dire anche affidarsi a qualcuno che ha competenze in materia.

Come farlo?

I Consulenti finanziari hanno il compito di indirizzare gli investitori verso delle soluzioni interessanti.

In pratica, se disponi di una piccola cifra come lo sono i 2000 euro e non vuoi interpellare un commercialista o un esperto in piani di investimenti, allora sarebbe meglio per te rifarti ai servizi offerti da alcune piattaforme online che ti consentono di valutare i rischi e i potenziali guadagni di ciascun profilo di investitore in forma gratuita.

Nota anche che tutta la consulenza avviene nella prima fase di investimento. A seguito, potrai decidere di agire autonomamente sulla base dei consigli che ti sono inviati da parte del consulente. Tutte le piattaforme online che qui puoi trovare, sono piattaforme regolamentate che possono indirizzare i clienti verso forme di investimento diversificato. Si tratta di broker che si adattano bene ad ogni tipo di investimento anche con piccoli capitali.

>>Leggi anche: Come Investire Piccole Somme di Denaro nel forex?

Come investire 2000 euro nel trading online

Investire 2000 euro nel trading online: conviene?

Investire 2000 euro nel trading online: conviene?

Detto questo, possiamo procedere ad analizzare alcuni strumenti per investire i tuoi 2000 euro. Come detto il trading online è un ottimo settore su cui puntare ma devi anche considerare attentamente tutti i rischi collegati ad esso.

>>Approfondimento: Investire e guadagnare con il trading online è come un secondo lavoro da casa ?

Se sei un appassionato di finanzia e di mercati online, se vuoi tentare la fortuna all’interno del mercato finanziario, puoi provare a investire tutti i tuoi risparmi in questa attività.

Attenzione però ai pericoli connessi!

Effettuare questa scelta potrebbe compromettere l’intero tuo capitale. Ecco il motivo per il quale devi effettuare una scelta in maniera abbastanza ponderata. Devi aver cura di compiere le giuste decisioni e mettere in pratica le giuste strategie come anche essere in grado di ponderare con estrema cura i possibili rischi.

Tutti i mercati internazionali sono in genere abbastanza competitivi; tutti i trader che investono sul mercato borsistico con una certa costanza, possono riscontrare particolari difficoltà.

Ad esempio operare con piattaforme maggiormente consigliate sarebbe un ottimo primo passo. Sarebbe buono puntare a piattaforme come eToro che consente di seguire l’andamento dei mercati delle monete virtuali investendo somme non eccessivamente pretenziose. Essa ti permette anche di copiare quello che altri trader fanno.

Se scegli di investire con questa modalità di investimento è preferibile informarsi preventivamente sull’andamento di mercato della valuta o dell’asset su cui si decide di puntare.

In ogni caso, sarebbe bene scegliere con particolare cura il tipo di investimento da effettuare al fine di evitare di perdere tutti i tuoi risparmi in poco meno di 24 ore.

Ecco anche che risulta spontaneo chiedersi se al momento esistono delle strategie infallibili che ti permettono di moltiplicare il tuo capitale senza correre alcun rischio. La risposta è sicuramente negativa. Al momento non esiste nulla di tutto questo.

Tutti gli investimenti comportano dei rischi che sono commisurati rispetto alla possibilità di guadagno. Questo sta a significare che se l’investimento è particolarmente ingente e rischioso, maggiori saranno le possibilità di guadagno.

Scegli il conto demo gratuito e illimitato eToro per le tue strategie di trading

Investire in un Fondo di investimento

Potrebbe essere una delle soluzioni migliori. Nel caso in cui vuoi assumerti il compito importante di investire i tuoi risparmi in Borsa, devi scegliere una strategia differente, vincolando i tuoi soldi in un fondo di investimento.

Come funziona un fondo di investimento?

Generalmente, si tratta di fondi che anche se gestiti da alcune società di investimento, sono in grado di ricogliere le quote dal pubblico e reinvestirle per conseguire interessanti rendimenti economici. Nel caso in cui il portafoglio azionario dovesse mostrare un trend rialzista, tutti gli investitore otterranno quote maggiorate e più remunerative.

A questo punto sta a te valutare quelle che sono le prerogative del tuo investimento e quelli che sono i tuoi interessi. Queste elencate sono solo alcuni modi e alcune delle strategie per investire un piccolo capitale di 2.000 euro.

>>Leggi anche: Qual’è la differenza tra investire in borsa e trading Forex?

Come investire 2.000 euro in modo sicuro con le obbligazioni

Il mercato obbligazionario è uno dei mercati che si pone come base il risparmio per tutti gli investitori. Molti investitori come te che detengono queste cifre da investire possono puntare sulle obbligazioni, definite come degli asset molto semplici da comprendere.

Ad esempio è possibile acquistare un titolo che rappresenta un credito che si vanta nei confronti dell’emittente.

Se acquisti un BOT per 2.000 euro emesso dalla Repubblica Italiana, vuol dire che hai prestato 2.000 euro allo Stato Italiano.

>>Approfondimento: Investire in Titoli di Stato Conviene? Guida all’investimento in BoT – CTz – CCT – BTP – Eurobbligazioni

Il titolo incorpora un indice di interesse. Per altro pagherà con scadenza regolare degli interessi sulla somma che abbiamo prestato. L’obbligazione può essere ceduta anche a terzi sui mercati specifici dedicati a questo tipo di titoli.

Questo investimento (anche se relativamente rischioso) prevede un taglio minimo delle obbligazioni per 1.000 euro. Non ci sono problemi per te che vuoi investire in questo settore se detiene un capitale da investire pari a 2.000 euro.

I problemi legati alle obbligazioni invece riguardano il particolarissimo momento economico in cui oggi ci si trova. Siamo infatti in un periodo in cui i rendimenti degli strumenti sicuri sono al minimo storico e che tramite le obbligazioni chi vuole guadagnare qualcosa è costretto a spingersi verso strumenti con un profilo di rischio più alto.

Fai trading con 24Option e il conto demo gratuito

Come valutare un’obbligazione per l’investimento?

Le obbligazioni devono essere valutate attentamente tramite diversi strumenti, che sono:

  • Il rating

Definito come l’indice sintetico che indica l’affidabilità dell’ente che ha emesso il titolo stesso; più alto è il rating e più il rischio è basso.

  • L’interesse

Tutte le obbligazioni incorporano dei tassi di interesse alti che sono decisamente interessanti rispetto a quelle che invece pagano pochi spiccioli. Si deve sempre ricordarsi che a fronte di interessi alti ci sono anche rischi molto alti.

  • La durata

Una durata più lunga implica un rischio maggiore anche se dal lato opposto vuol dire rendimenti maggiori.

>>Leggi anche: Obbligazioni emergenti, come andare a caccia di buone opportunità

In pratica possiamo definire le obbligazioni come un prestito che fai allo Stato o ad un’azienda privata.

Tu otterrai in cambio di questo prestito, allo scadere dell’obbligazione, il tuo capitale aumentato dagli interessi.

Nota che oggi le obbligazioni di imprese private sono quelle che rendono più di tutte con una percentuale compresa tra il 4% e l’8% anche se non offrono le stesse garanzie di uno Stato. Puoi scegliere di investire sulle seguenti obbligazioni:

  • Obbligazioni statali (BOT) con scadenza massima fino a 12 mesi (offrono però rendimenti molto bassi);
  • BTP decennali (rendimento lordo dell’1,3%).

Nota anche che i BTP esprimono il loro rendimento in termini percentuali. I BOT invece esprimono il rendimento sulla base della differenza tra prezzo di emissione e prezzo di rimborso.

>>Approfondimento: Come vivere di rendita? Esempi pratici di come investire in azioni e obbligazioni 2019

Come investire 2000 euro alle poste?

La domanda che molti si pongono non è come fare ad investire 2000 euro alle poste, ma se ne vale la pena. Molti definiscono l’investimento postale come un investimento che offre una rendita vicina a quella delle obbligazioni.

Si può optare per i libretti e i certificati di deposito al fine di avere a disposizione uno strumento di risparmio e investimento sicuro. Questi negli anni passati venivano considerati come degli ottimi strumenti che non procuravano grossi rischi e che al tempo stesso potesse far crescere il capitale investito. Oggi invece le cose stanno in modo alquanto diverso.

Tutti i rendimenti degli strumenti di risparmio postali sono ai minimi storici e purtroppo c’è davvero pochissimo da investire in questo tipo di risparmio. Ad esempio i libretti postali, come le nuove formule smart, offrono dei rendimenti che si aggirano intorni allo 0,001%, una somma alla quale dobbiamo anche sottrarre circa un terzo tra spese di gestione e imposte dovute.

Molti affermano che si tratta di un pessimo affare anche se il capitale investito è di 2000 €.

Investire 2000 € con Poste Italiane: come fare?

Se sei alla ricerca di un investimento sicuro, puoi scegliere di investire i tuoi 2000 in buoni fruttiferi postali (BFP) di Poste Italiane.

Questo investimento si adatta bene alle cifre che hai a disposizione, ma come detto non è conveniente. ovviamente ogni investimento dipende solo da te.

Questo investimento ti permette di investire con un rischio davvero molto basso. Allo stesso tempo però devi considerare che anche il rendimento offerto non è dei più alti; ad oggi si aggira introno all’1% annuo. Questo però offre dei vantaggi abbastanza importanti come:

  • Sono garantiti dallo Stato;
  • Sono sicuri al 100%;
  • Non sono vincolati;
  • Puoi disinvestirli quando lo desideri;
  • Non perdi mai il tuo denaro;
  • Sono soggetti ad una tassazione inferiore (12,5%);
  • Non hanno costi di gestione;
  • Sono semplici da comprendere

Possiamo dividere i BFP in tre categorie:

  1. BFP18 mesi (i meno remunerativi);
  2. BFP ordinari (leggermente più remunerativi anche se l’interesse non è superiore all’1%);
  3. Buoni fruttiferi postali indicizzati all’inflazione (praticamente servono a proteggere i tuoi risparmi dall’inflazione).

>>Leggi anche: Investire in Buoni del tesoro poliennali (BTP): conviene?

fai trading su azioni Poste con il broker 24Option

Investire in borsa 2000 euro si può? Vantaggi e svantaggi

imparare a investire con successo

Investire in borsa 2000 euro con successo

Sappiamo bene che la borsa valori continua ad essere uno dei mercati più affascinanti da sempre. Questa è scelta soprattutto da coloro che si trovano ad investire capitali grandi e piccoli. Devi però prestare attenzione a questo investimento, perché 2000 euro sono un capitale veramente basso per questo settore.

In pratica se possiedi 2.000 euro non puoi permetterti di preparare un portafoglio con azioni diversificato al massimo potresti puntare solo su due asset, ma non oltre. Ancor prima di investire in borsa i tuoi 2000 euro devi considerare alcune caratteristiche della borsa.

  • La borsa è un mercato che offre il meglio di se in orizzonti temporali medio-lunghi;
  • Le azioni più solide possono essere sottoposte a volatilità importanti;
  • La borsa ha dei costi di gestione relativamente alti, soprattutto quando si investe con capitali ridotti;
  • Ogni transazione vede salire i costi di commissione.

Dove investire?

Devi scegliere dove investire i tuoi 2000 €.

In questo caso puoi scegliere di investire nel breve e nel lungo periodo su differenti tipologie:

  • Indice;
  • Borsa;
  • ETF;
  • Poste Italiane;
  • Obbligazioni;
  • Oro;
  • All’estero;
  • Conto deposito;
  • Trading online e Forex;
  • Opzioni binarie.

>>Approfondimento: Consigli per investire in borsa con pochi soldi

Investi sulle azioni di borsa o su indici di borsa con 24Option

Investire 2000 euro nel risparmio gestito: come fare?

Fondi comuni di investimento

I fondi comuni di investimento ti permettono di investire con un capitale abbastanza contenuto. Ecco che investire 2000 € in questo settore potrebbe essere per te una soluzione ottimale. Tramite questi strumenti è possibile infatti investire senza alcun tipo di problema.

2000 € sono sufficienti per differenziare il tuo portafoglio. Puoi acquistare una quota per poche decine di euro, senza che si debba necessariamente preoccuparsi di come verranno investiti i propri denari.

Investire in fondi comuni vuol dire che:

  • La società di gestione raccoglie i capitali presso il pubblico.
  • La stessa società investe i capitali raccolti secondo le regole e limiti che si è data per statuto.
  • Gli eventuali aumenti di valore del portafoglio vengono poi distribuiti tra le quote

Come puoi vedere il funzionamento è molto semplice. Questo sta ad indicare che non sempre è vantaggioso per coloro che si trovano ad investire in questo tipo di strumento.

Quanti tipi di fondi comuni di investimento esistono?

All’interno della categoria fondi comuni di investimento esistono diversi tipi di strumenti, divisi nelle seguenti categorie:

  • Fondi obbligazionari

Definiti tali i fondi che investono principalmente in obbligazioni e che presentano in genere un basso profilo di rischio.

  • Fondi azionari

Si tratta di strumenti che investono principalmente in azioni, creando strumenti dal profilo di rischio sicuramente più consistente.

  • Fondi flessibili

Si tratta di un particolare fondo, abbastanza rischioso, perché i gestori dei fondi flessibili hanno carta bianca nella scelta degli strumenti, anche se devono seguire le linee guida indicate a statuto.

  • Fondi immobiliari

Questi per legge devono investire solo su proprietà di immobili o in quote di società immobiliari.

>>Leggi anche: Come investire soldi per guadagnare? Guida per investire al meglio

Investire 2000 € con gli ETF: come fare?

etf-ioption

etf-ioption

Gli ETF sono fondi a gestione passiva con commissioni relativamente basse. Essi rappresentano un’alternativa interessante per te che vuoi investire 2.000 euro e vuoi differenziare il tuo risparmio. Tutti gli ETF hanno un funzionamento simile a quello dei fondi comuni di investimento. Essi presentano delle caratteristiche che riguardano:

  • Determinate porzioni del mercato borsistico;
  • Obbligazioni emesse da un determinato stato;
  • Materie prime;
  • Preziosi;
  • Mercato valutario.

Gli ETF replicarne l’andamento del mercato in modo del tutto automatico.

In pratica investire 2000 euro in questo settore vuol dire avere a disposizione un investimento differenziato, con dei costi di gestione molto bassi rispetto a quelli che vengono proposti dai fondi comuni di investimento.

>>Approfondimento: Investire in ETF: cosa significa, come e dove farlo

Sceglie il conto demo gratuito e illimitato eToro per fare trading con gli ETF

Investire 2000 euro in asicurazioni: come fare?

Investire questa somma in assicurazione, come anche in gestioni separate e investimenti con premio, potrebbero essere delle soluzioni alternative. Le assicurazioni funzionano in modo simile ai fondi comuni, tranne per il fatto di poter individuare dei beneficiari nel caso in qui il titolare dovesse venire a mancare.

Esse sono utilizzate come programmi integrativi per il reddito post-lavoro e presentano delle caratteristiche simili a quello che avviene per i fondi comuni di investimento. Esse si differenziano per le seguenti caratteristiche:

  • Hanno portafogli relativamente differenziati;
  • Presentano costi di commissione molto alti;
  • Offrono programmi diversi con profili di rischio diversi.

Investire 2000 € lingotti d’oro

Sappiamo bene che l’oro è il bene rifugio per eccellenza. Il valore di questo oscilla nel breve termine; nel ungo periodo invece tende a salire. Possiamo definirlo come un ottimo investimento, una buona alternativa.

Attenzione però perché questo investimento presuppone la non disponibilità del denaro nel breve termine. Si tratta di un investimento a medio/lungo periodo, perché il prezzo dell’oro tende a salire per una serie di fattori:

  • Difficoltà di estrazione;
  • Possibilità di vendita ovunque nel mondo;
  • Apprezzato dagli stati.

Se hai deciso di spendere i tuoi 2.000 euro in oro, sarebbe bene acquistare dei lingotti e non gioielli o orologi perché questi ultimi spesso costano di più a causa dei costi di lavorazione e dei marchi.

Meglio comprare piccoli lingotti e non un solo lingotto da 2.000 euro in quanto hanno il valore aggiunto della lavorazione.

>>Approfondimento: Trading Materie prime: il 2019 sarà l’anno delle commodity?

Come investire 2000 euro all’estero?

Sicuramente lo puoi fare se hai una certa pratica con l’inglese e soprattutto con la finanza. In questo caso potresti investire all’estero con titoli di Stato esteri, o anche con azioni estere o tramite conti deposito esteri. A tal proposito ti consigliamo di seguire il nostro approfondimento: Consigli per investire sicuro in Obbligazioni

Devi stare attento però a questi prodotti in quanto hanno un profilo di rischio e un arco temporale molto diverso da quello che si è abituati a vedere in Italia.

Devi sapere che per quanto concerne gli investimenti esteri, non sempre alte percentuali di guadagno di possono ottenere con un basso investimento. Molto spesso esse sono caratterizzate da un maggiore profilo di rischio. Ecco il motivo per il quale non sempre è entusiasmante investire in titoli di Stato esteri. Essi molto spesso arrivano ad offrire dei tassi di interesse superiori al 10%, molto lontano da quel risicato 1% offerto dai titoli di Stato italiani!

Ma attenzione al possibile fallimento!

Molto spesso investire in obbligazioni e titoli di stato esteri non è sinonimo di sicurezza e anzi molte volte vuol dire correre il rischio derivante dall’instabilità del Paese.

I titoli di Stato Italiani sono un investimento abbastanza sicuro e come tale offrono dei rendimenti bassi. Questo non è uguale invece per tutti gli altri stati.

Investire 2000 euro in conto deposito, conviene?

L’investimento di 2.000 euro su un conto deposito ancora oggi rappresenta una delle scelte più facili da fare ma solo se non si vuole rischiare nulla e non si vuole occupare di mercato. Il conto deposito, però, presuppone un basso rendimento; oggi ci sono alcune banche che offrono dei conti deposito veramente attraenti come:

  • Banca DinAmica

Offre per un vincolo a 12 mesi su 2.000 euro, un tasso lordo dell’1,80%, ti permette di guadagnare 36 euro in un anno.

  • Findomestic

Anche in questo caso si parla di un vincolo a 12 mesi su 2.000 euro, al tasso lordo del 1,50%. Questo vuol dire guadagnare 30 euro in un anno.

  • Rendimax di IFIS

Essa presuppone vincolo è a 12 mesi per 2.000 euro, al tasso lordo del 1,50%, ti permette di guadagnare 30 euro in un anno. Purtroppo investire queste somme in conti deposito non è molto conveniente considerando che gli interessi sono veramente minimi.

Questi conti non sono da considerare come dei veri e propri rendimenti, ma come un metodo per mettere al sicuro i propri risparmi, rispetto al materasso di casa.

Investire 2000 euro nel Forex: conviene?

Come investire nel mercato forex?

Come investire nel mercato Forex?

Come detto prima questo strumento non è semplice.

Investire nel Forex pochi spiccioli non è sufficiente per guadagnare soldi. Il mercato Forex a differenza di quello che si potrebbe pensare è difficile e allo stesso tempo anche diventare ricchi con questo investimento lo è. Tra i pregi del trading Forex troviamo:

  • Costi di commissione per operazione molto bassi;
  • Impossibilità di modificare gli andamenti di mercato;
  • Possibilità di operare sul mercato con leva finanziaria;

Aspetti negativi del trading Forex

  • Estrema volatilità del mercato;
  • Necessità di seguire le notizie macroeconomiche giorno per giorno;
  • Negoziazioni che vanno avanti 24 ore su 24.

Investire dunque nel Forex è sicuramente interessante ma c’è bisogno di entrarci preparati e pronti anche a perdere parte del proprio capitale.

>>Approfondimento: Imparare a investire: come fare? Guida completa 2019 per principianti

Se 2.000 euro sono l’unico risparmio di una vita e ti sei messo in testa di farli fruttare a dovere, allora non devi assolutamente investire questa somma nel Forex, ovvero nel mercato delle monete. Questo mercato è un mercato altamente volatile e potrebbe comportare la perdita dell’intero tuo capitale.

Uno dei vantaggi del trading Forex potrebbe essere quello di utilizzare una leva finanziaria, una funzione offerta da tutte le piattaforme di trading online. Si tratta di un moltiplicatore del denaro, che permette di investire anche poco denaro nello scambio della moneta e allo stesso tempo farlo fruttare come se fosse una somma 10, 20,100 volte superiore.

>>Approfondimento: Trading online: quali sono i nuovi limiti sulla leva introdotti da ESMA?

Ovviamente fare questo non è semplice in quanto il Forex un mercato rischioso e come tale comporterà la possibilità di perdere gran parte dell’investimento. Ecco perché se possiedi solo questa somma non è conveniente investirla nel Forex trading. Se poi sei un trader alle prime armi, allora sarebbe bene iniziare a operare con le coppie di valute classiche e più dinamiche, ma sempre con un conto demo al fine di comprendere come oscilla il valore delle monete. Anche se questo ti potrebbe permettere di realizzare un guadagno nel breve termine ci sono delle condizione che devi rispettare, ovvero che le tue previsioni siano esatte.

Queste coppie di valute tradizionali e con forti oscillazioni di prezzo giornaliere sono:

  • EUR/USD;
  • GBP/USD.
Investi nel forex con il broker eToro

Investire in azioni 2000 € conviene?

Le azioni rappresentano un investimento sia di breve che di lungo termine. Investire in questo settore presuppone differenti opportunità d’investimento, che sono:

  • Opportunità speculativa

Qui puoi decidere di acquistare e vendere azioni in Borsa per guadagnare sulla differenza di prezzo. Questo esercizio non prevede dei vincoli temporali; in pratica puoi comprare oggi e rivendere domani.

  • Opportunità imprenditoriale

Nel caso in cui invece decidi di comprare azioni di Borsa per entrare nella società come azionista, la tua intenzione non è quella di speculare e di rivenderle subito, ma di investire il tuo denaro per un tempo più ampio.

In questo caso lo scopo è quello di entrare nella vita societaria e guadagnare attraverso la distribuzione annuale dei dividendi.

>>Leggi anche: Come investire e fare soldi sul mercato azionario? Analisi e considerazioni Morgan Stanley

 Come investire 2000 €? Opinioni e considerazioni

2000 euro da investire non sono molti. Come puoi notare però le idee sono tante e adesso devi metterci del tuo. Devi essere tu in grado di mettere a frutto i tuoi 2000 €. Per far questo devi porti alcune domande:

  1. Quanto rischio vuoi correre?

Il rischio lo possiamo dividere per gradi; ad esempio abbiamo:

  • Poco/nessuno

Potresti allora investire in prodotti come:

  • Conti deposito;
  • Titoli di Stato;
  • Buoni fruttiferi postali.

Ricorda sempre che a un minor rischio corrisponde una minore possibilità di guadagno.

  • Medio/alto

Questo rischio ti permette di valutare i seguenti investimenti:

  • Azioni di Borsa;
  • Trading Forex;
  • Opzioni binarie.

In questo caso, un maggiore rischio sta ad indicare maggiore possibilità di guadagno.

  1. Per quanto tempo investire?

Anche in questo caso, il tempo che hai a disposizione lo possiamo classificare in categorie. Nello specifico abbiamo:

  • Poco/breve periodo

Potresti optare per gli investimenti dinamici che ti permettono di avere sempre a portata di mano il tuo denaro. Rientrano in questa categoria tutti i seguenti investimenti:

  • Borsa;
  • Forex;
  • Opzioni binarie.

In alternativa puoi anche investire su:

  • Conti deposito vincolati con formula libera.

Quest’ultimo strumento presuppone la possibilità di prelevare il denaro senza penali, con un preavviso di tempo.

  • Medio/lungo periodo

Potresti optare per gli investimenti statici che bloccano il tuo denaro per un lungo periodo di tempo (almeno tre anni). Puoi investire in questo settore scegliendo tra:

  • Conti depositi;
  • Titoli di stato;
  • Buoni fruttiferi;
  • Acquisto di azioni.

Lo scopo ovviamente è sempre quello di guadagnarci.

  1. Quali rischi sei disposto a correre?

Quanto sei disposto a rischiare?

Questo aspetto condiziona di molto il tuo investimento. Ma cosa vuol dire che un investimento è rischioso?

Vuol dire che sono alte e tante le possibilità di perdere i tuoi soldi. Ad esempio potresti anche correre il rischio di perdere fino al 100% del capitale investito e quindi non realizzare un guadagno ma una perdita.

Informazioni sull'autore

TommasoP

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

 

ESCLUSIVO E TESTATO!

 

Ricevi gratuitamente i segnali di Trading Central!
Segnali Forex e multi-asset + Analisi di Trading Central