Borse in recupero: Titolo Fiat vola

Pubblicato da: Luca M. - il: 10-12-2008 2:53

Le Borse europee continuano la risalita anche nel finale di giornate nonostante l’andamento incerto di Wall Street. Contribuiscono alla risalita anche i segnali incoraggianti arrivati dalla Germania con l’indice Zew che è salito a -45,2 da -53,5 del mese scorso, attestandosi sopra le stime degli analisti.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Sul finale la Borsa di Londra guadagna oltre 2%, Parigi sale dell’1,55% e la Borsa di Francoforte sale dell’1,34%.

In rialzo anche la Borsa di Milano con +1,26%. A Piazza Affari spicca il titolo Fiat che sale del +4,84% dopo le dichiarazioni dell’amministratore delegato, Sergio Marchionne, che ha sottolineato la necessità di aggregazioni, rafforzate oggi dal vicepresidente, John Elkann, che in un commento al Wall Street Journal ha evidenziato che «in uno scenario di consolidamento la priorità è trovare il partner e la combinazione giusta».

Wall Street dal canto suo era partita in rosso per i realizzi scattati dopo il rally di ieri, ma a circa un’ora dall’avvio il Nasdaq è tornato in territorio positivo.

Nonostante le prospettive nere la Borsa di Tokyo ha chiuso in positivo con +0,8%.

Hong Kong e Shanghai hanno perso rispettivamente l’1,98% e il 2,54%. Positive Taiwan (+1,23%) e Singapore (+5,34%) mentre Seul ha chiuso invariata (+0,07%). Ad alimentare i timori è stata anche la notizia che Sony è pronta a tagliare 16 mila posti e a chiudere alcuni impianti.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.