Soros vicino all'acquisto di AS Roma e i titoli volano in Borsa

Pubblicato da: Luca M. - il: 27-05-2008 6:43 Aggiornato il: 29-05-2015 11:18

Italpetroli, la società della famiglia Sensi che controlla la Roma, ha ribadito oggi in una nota emessa su richiesta della Consob, l’autorità di controllo del mercato di non aver ricevuto alcuna manifestazione di interesse o offerta relativa all’acquisizione della propria quota di controllo nel club, né che sia in corso alcun processo della dismissione della stessa. Pertanto secondo il comunicato della famiglia Sensi non è previsto alcun incontro con i rappresentanti di Inner Circle Sports per sottoscrivere un accordo per la cessione del pacchetto azionari della A.S. Roma. Le nuove voci sempre più insistenti sull’acquisto della A.S. Roma da parte di Soros hanno fatto volare i titoli in Borsa. Nel pomeriggio le azioni del club giallorosso sono state sospese per eccesso di rialzo quando erano arrivate a superare il +17%.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

In chiusura i titoli si sono poi attestati a 1,56 euro, con un balzo del 18,63%.

Dopo il trionfo in Coppa Italia di sabato sera all’Olimpico contro l’Inter, la Roma ha archiviato una stagione da incorniaciare: con il secondo posto in campionato, Supercoppa italiana, e un posto d’onore tra le prime otto della Champions League. Una stagione da applausi insomma, anche se ovviamente resta la delusione per lo scudetto, conquistato dall’Inter all’ultima di campionato.

«I campioni d’Italia siamo noi…», ha urlato sabato sera Rosella Sensi, ma a tenere banco in queste ore sono soprattutto le vicende societarie della squadra. La famiglia Sensi in questi giorni ha continuato a smentire, come ha fatto anche oggi. La posizione che trapela dagli uffici della Roma è sempre la stessa: non c’è stata nessuna offerta concreta perché si possa pensare che tutto si chiuda a breve. Anche se i segnali di una addio imminente – come il saluto di Rosella Sensi all’Olimpico sabato sera – ci sono stati negli ultimi giorni.

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.