Le Borse Europee sono in ripresa: Mibtel sale +2,57%

Pubblicato da: Luca M. - il: 03-11-2008 5:58

Dopo una mattinata incerta la chiusura di giornata è stata in crescendo per le Borse Europee che salgono oltre il 2% anche grazie alla buona tenuta di Wall Street.Dopo tante sedute grigie si chiude finalmente in bellezza la settimana delle Borse mondiali che, sostenute dalla positiva apertura di Wall Street, hanno chiuso tutte con rialzi tra il 2 e il 5%. E nel dettaglio la Borsa di Zurigo ha vinto la maglia rosa guadagnando il 5,32%, la Borsa spagnola è cresciuta del 3,32%, la Borsa di Fraconforte del 2,44%, la Borsa di Parigi il 2,33%.

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26 — Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Ricevi la tua MASTERCARD, puoi accreditare lo stipendio e fare bonifici in 19 valute. Scopri di più sul sito ufficiale >>

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Ricevi la tua MASTERCARD, puoi accreditare lo stipendio e fare bonifici in 19 valute. Scopri di più sul sito ufficiale >>

Dal fronte valutario l’euro ha rimboccato la via del ribasso nei confronti del dollaro americano. Ieri il dollaro aveva perso fortemente quota dopo che la Fed ha tagliato dello 0,5% il costo del denaro, ma oggi il cambio tra la moneta europea e la divisa statunitense segna 1,2731, con l’euro in calo dell’1,03%. E anche il greggio è tornato a scendere, un calo del 2,59%.

Per quanto riguarda Piazza Affari, il Mibtel ha chiuso in rialzo del 2,57% mentre lo S&P/Mib a +2,88% è stato sostenuto dal recupero dei titoli finanziari. Il governatore di Bankitalia, Mario Draghi, ha intanto dato il proprio consenso ad un intervento “temporaneo e non intrusivo” dello Stato nel capitale degli istituti di credito. E così Unicredit ha recuperat il 5,8%, Banco Popolare il 5,3%, Ubi il 7,3%, e Bpm il 4,7% mentre Intesa Sanpaolo è rimasta inchiodata sulla parità.

Contrastati gli assicurativi: se Generali ha guadagnato il 3,16% all’indomani dei conti, al contrario Unipol ha perso l’1,56% dopo una partenza tonica. Tra i petroliferi avanza Eni (più 2,53%) che si è messa in luce dopo i risultati dei primi nove mesi migliori delle attese, ma anche la controllata Saipem è salita di un altro 1,72%.

In attesa delle immatricolazioni di ottobre in agenda per lunedì prossimo, Fiat ha recuperato il 2,4%, mentre Piaggio che ieri aveva lanciato il secondo allarme utili del 2008 ha perso il 5,9% scivolando a 1,4 euro. Tra gli altri industriali, infine, va segnalato il recupero di Finmeccanica (più 0,95%) nonostante che in questi giorni il gruppo stia mettendo a punto un maxi aumento di capitale da 1,2 miliardi. La controllata Agusta Westland oggi si è infatti aggiudicata un contratto per elicotteri a Malesia del valore di 200 milioni di dollari.

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

ASPETTA!

Oggi 57 nuovi studenti hanno scaricato gratuitamente la guida al trading online di 24option!

VUOI SCARICARE ANCHE TU L'EBOOK GRATIS?