Borse Europee e Piazza Affari affondate dai Bancari

Pubblicato da: Luca M. - il: 18-11-2008 6:13

Peggiora anche nella giornata odierna l’andamento delle Borse europee a circa un’ora dall’avvio delle contrattazioni e la Borsa di Milano si conferma il peggior listino del Vecchio Continente con l’indice Mibtel in calo del 2,5%.

Le perdite, condizionate principalmente dalle vendite sul comparto bancario, si concentrano anche sulla Borsa di Parigi con -1,25%, la Borsa di Francoforte -1,4% e la Borsa di Londra -1,3%.

Piazza Affari inverte quindi la tendenza positiva con cui aveva aperto la giornata e passa subito in negativo allineandosi così ai pesanti ribassi registrati in chiusura della giornata di ieri da Wall Street e dai principali mercati asiatici.

Pesante il comparto finanziario in vista dell’approvazione delle misure che il governo intende adottare per sostenere il settore: Intesa Sanpaolo -5,3%, Unicredit -4,99%, Mps 3,21%, Bpm -3,12%, resiste Mediobanca a -0,52%; tra gli assicurativi Generali -0,9%, per il risparmio gestito Mediolanum -1,53%. Positiva Eni (+0,35%) aiutata dal leggero rialzo del prezzo del petrolio, bene anche Enel (+0,39%) e Terna a +0,51%, mentre Tenaris arretra del 2,13%.

Chiusura in forte calo per le principali Borse asiatiche. La Borsa di Tokyo ha perso il 2,28% sulla scia delle notizie negative sull’economia mondiale e delle perdite di Wall Street e all’indomani dell’annuncio che il Giappone è in recessione tecnica per la prima volta dal 2001.

L’indice Nikkei si è attestato a quota 8.328,41. I più penalizzati sono stati i colossi dell’export come la Sony nonostante il rafforzamento del dollaro sullo yen, che gli operatori considerano solo momentaneo. Ribassi ancora più considerevoli in Cina, dove pesano le forti perdite della China Construction Bank, con l’Hang Seng di Hong Kong che chiude in calo del 4,54% a 12.915,89 punti e Shanghai che termina la sessione a 1.902,43 punti, perdendo il 6,31%. A Seul, affondata dal forte calo del won, il Kospi cede il 3,91% a 1.036,16 punti. Il Taiex taiwanese chiude ai minimi di cinque anni a quota 4.305,18 punti, in rosso del 3,03%.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com