Inflazione a novembre a +2,7%

Pubblicato da: Luca M. - il: 16-12-2008 9:52

L’Istat ha confermatole previsioni relative all’inflazione nel mese di novembre. La dinamica dei prezzi su base annnua è salita del 2,7%, in leggero calo rispetto al 3,5% del mese di ottobre. I prezzi al consumo sono diminuiti dello 0,4% rispetto a ottobre. L’inflazione media del 2008 è scesa così al 3,2%. Gli aumenti di prezzi più significativi sono stati rilevati per i settori delle comunicazioni (+0,3%), mobili, articoli e servizi per la casa e servizi sanitari e spese per la salute (+0,2%).

Brusca frenata invece per i prezzi degli energetici. Secondo i dati Istat, questo comparto a novembre è sceso dal 10,4% al 3,3%, mentre rispetto al mese di ottobre i prezzi hanno registrato una contrazione del 4,8%. La benzina è diminuita del 10,4% rispetto ad ottobre e del 7,5% a livello tendenziale (contro il +5,5% del mese precedente). Quanto invece al gasolio, il calo dei prezzi è stato dell’8,6% a livello congiunturale e del 2% rispetto a un anno prima (+10,6% a ottobre).

Il costo della pasta è aumentato del 30% anche a fronte del dimezzamento del prezzo del grano. Lo denuncia Coldiretti dopo la pubblicazione dei dati Istat sull’inflazione a novembre. P er effetto dei rincari gli italiani spenderanno per l’acquisto di pane, pasta e derivati dei cereali 140 euro in più a famiglia.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com