Titoli bancari volano a Piazza Affari: brilla Unicredit

Pubblicato da: Luca M. - il: 24-03-2009 3:02 Aggiornato il: 24-03-2009 3:06

C’è una grande euforia per le borse mondiali dopo il piano di Obama per isolare i titoli tossici dai bilanci bancari.

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

Tutte le Borse Europee hanno attraversato ieri una giornata brillante e Piazza Affari è stata la migliore.

Alle Borse Asiatiche gli indici azionari hanno fatto segnare i valori massimi degli ultimi due mesi.

La giornata ha avuto un andamento positivo in tutte le Borse Europee con Londra che ha visto salire l’indice Ftse100 del 2,86%, a Francoforte il Dax è salito del 2,65%, a Parigi il Cac40 del 2,81%.

A Piazza Affari gli indici sono saliti in modo abbastanza veloce. La Borsa italiana ha guadagnato circa il doppio rispetto alle altre borse europee con l’S&P/Mib che ha chiuso in positivo del 5,77% e il Mibtel del 4,66%.

A piazza affari hanno fatto il loro esordio diversi nuovi titoli, all’S&P/Mib hanno fatto il loro ingresso Campari, Ansaldo Sts e Cir, che hanno esordito tutti in modo positivo.

Alla Borsa italiana ha fatto registrare segnali positivi soprattutto i titoli bancari all’interno del quale il balzo più consistente lo ha fatto Unicredit con +15,09%.

Seguono Intesa-Sanpaolo con +9,38%, Ubi Banca  con +9,28%, Popolare Milano con +8,43%, Mediobanca con +8,06%, Monte Paschi con +7,26%, Banco Popolare con +5,75% e Mediolanum con +5,15%.

Gran balzo in avanti anche per Pirelli che vede salire le sue quotazioni del 13,19% sulla scia della riscoperta del comparto auto positivo in tutta Europa mentre Fiat ha limitato la sua crescita al 3,26%.

Giornata positiva anche per i titoli assicurativi con in particolare Fondiaria-Sai che fa segnare +6,66%, mentre Generali è cresciuta del 5,91% e Alleanza del 5,78%..

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.