Rendimento Bot trimestrali al minimo storico

Pubblicato da: Luca M. - il: 12-04-2009 2:01

Rendimento Bot ai minimi storici

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

I risparmiatori italiani sembrano sempre più preferire di investire i propri soldi nei vecchi ma sicuri titoli di stato piuttosto che in investimenti rischiosi.

Così la richiesta di Bot resta sempre alta e non accenna a diminuire in nessun modo.

Infatti nell’ultima asta del Tesoro le richieste complessive di investimento hanno superato i 20 miliardi di euro, mentre l’offerta è stata in totale di 13,5 miliardi, tra titoli a 3 e 12 mesi.

Molto più alta è la domanda per i Bot trimestrali: 9,4 miliardi a fronte dei 5,5 miliardi offerti.

Ma i guadagni offerti dai Bot sono sempre più poveri: infatti i Bot a tre mesi sono stati assegnati con un rendimento lordo dell’1,053% (-0,030 sulla precedente asta).

Questo è il nuovo minimo storico in assoluto per i rendimenti dei Bot.

In lieve salita invece i rendimenti per i Bot con scadenze più lunghe.

I Bot a a 12 mesi sono stati assegnati con un rendimento lordo dell’1,361% (+0,046 sulla precedente asta).

Ma anche in questo caso il rendimento netto è decisamente inferiore e arriva appena allo 0,89%.

Nonostante ciò l’importo richiesto è stato di 10,5 miliardi a fronte degli 8 miliardi assegnati.

Secondo un Trader tra i due titoli a breve termine quello più richiesto è stato sicuramente il Bot trimestrale: “Anche a livello di prezzo, tra i due titoli c’è uno scarto di rendimento veramente ridotto e, a parità di condizioni, si preferisce il titolo con la scadenza più corta”.

Ma gli interessi ed i guadagni così bassi hanno allontanato i piccoli risparmiatori dall’investire in Bot.

La domanda per i Bot di questa asta infatti è arrivata soprattutto da parte delle tesorerie delle banche che investono nei Bot la liquidità a disposizione.

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.