Piazza Affari chiude ancora settimana in positivo

Pubblicato da: Luca M. - il: 25-04-2009 4:21 Aggiornato il: 25-04-2009 4:22

 

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

Piazza Affari chiude settima settimana positiva

Si è chiusa un altra settimana positiva per gli indici di Piazza Affari, la settima consecutiva e la crisi delle Borse sembra sempre più alle spalle.

Dopo il timido segnale positivo di giovedì con gli indici che avevano chiuso in positivo di poche frazioni di punto nella giornata di venerdì è esplosa una vera e propria tendenza positiva.

Questa tendenza è stata favorita dai dati macroeconomici positivi americani ed europei, ai quali va ad aggiungersi il rialzo del prezzo del petrolio.

Piazza Affari ha potuto chiudere così la settimana con un bilancio positivo per la settima volta consecutiva.

L’indice S&P/Mib ha fatto segnare un valore positivo del 2,79%, mentre il Mibtel è salito del 2,89%.

L’ottimismo ha coinvolto un pò tutte le principali Piazze Europee che sono riuscite a fare ancora meglio di Piazza Affari con in particolare la Borsa di Londra che ha chiuso con +3,43%, la Borsa di Parigi +3,13% e la Borsa di Francoforte +3,%.

Come al solito sono stati soprattutto i titoli bancari e quelli petroliferi a trainare i mercati.

Oltre questi al positivo della Borsa italiana hanno contribuito il comparto editoriale e Fiat che, grazie alle trattative con Chrysler e ai presunti accordi con Opel, ha fatto segnare +3,84%.

Ma ci sono stati molti titoli che hanno fartto segnare un positivo superiore ai 3 punti percentuali.

Fra tutti spicca sicuramente Fondiaria-Sai, che nel giorno dell’assemblea degli azionisti, ha fatto segnare un positivo record del 9,18%, a quota 12,49 euro.

Anche Finmeccanica è riuscita a superare di slancio quota 10 euro, chiudendo a quota 10,44  con un +6,8%.

Luxottica ha avuto un positivo del 6,11%.

Tra i titoli petroliferi dell’S&P/Mib spiccano Eni con +5,07%, Tenaris con +5,01% e Saipem +4,83%.

Nuovo record positivo dell’anno anche per Cir, a 0,96 euro, con un balzo positivo del 5,32% ottenuto grazie alla spinta della performance realizzata dalla controllata L’Espresso che ha fatto segnare +15,47% e guida i rialzi nel comparto editoriale.

Al di fuori dell’S&P/Mib bene anche Rcs MediaGroup che ha ottenuto un positivo del 7%, e Poligrafici Editoriale con +6,6%.

Superano i 4 punti percentuali di positivo anche Pirelli con +4,91%, Terna con +4,78%, Autogrill con +4,59% e Unipol +4,07%.

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Lascia un Commento

Turbo24, i primi certificati turbo quotati H24 al mondo, barrier, vanilla options e CFD...

Scopri di più
X
E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74/89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Plus 500

Reagisci alla volatilità dei mercati

 

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

 

Non perdere la tua prossima opportunità:

• Negozia sui mercati con spread stretti
• Ottieni il controllo impostando avvisi sui prezzi e strumenti di gestione dei rischi
• Senza commissioni
• Fai trading di CFD su Azioni, Indici, Forex e Criptovalute

 

Acquisisci il controllo

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:
• Stop Limit / Stop Loss / Trailing Stop
• Stop garantito
• Notifiche push e via email GRATUITE sugli eventi di mercato
• Allarmi sui movimenti di prezzo, % di cambio e opinioni dei trader