Borsa italiana: arrivano nuovi indici FTSE, Mibtel in pensione

Pubblicato da: Luca M. - il: 27-05-2009 2:51 Aggiornato il: 04-11-2013 13:41

Piazza Affari

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Grande novità per la Borsa italiana dal 1° Giugno 2009. Infatti andranno in pensione gli indici di riferimento dei titoli quotati a Piazza Affari ossia il Mibtel ed S&P/Mib e saranno sostituiti dai  nuovi indici Ftse.

I nuovi indici Ftse ,che che fotografano l’andamento dei titoli quotati a Piazza Affari dopo l’alleanzo con Londra, inizieranno ad essere calcolati e diffusi dal primo giugno prossimo.

Al posto dell’S&p/Mib da lunedì ci sarà il Ftse Mib che avrà la stessa struttura del precedente S&P e sarà quindi composto dai 40 titoli delle società di grandi dimensioni per liquidità e capitalizzazione

Al posto dello storico e famosissimo Mibtel ci sarà il nuovo Ftse Italia All Share che includerà il 95% dei titoli dell’intero paniere contenuto dal vecchio Mibtel ossia 250 azioni contro le 275 di prima. Il nuovo Ftse Italia All Share sarà sostanzialmente la somma di Ftse Mib, Ftse Italia Mid Cap e Ftse Italia small Cap.

L’Ftse Italia small Cap rappresenta una novità e contiene 150 titoli appartenenti alla small cap ossia titoli a bassa capitalizzazione.

Andranno in pensione anche il Midex che verrà sostituito dal Ftse Italia Mid Cap, Mib settoriale sostituito da Ftse Italia Settoriali, Mex, Mib R.

Al posto dell’All Stars ci sarà Ftse Italia  Star con 75 azioni nel suo paniere.

Questi nuovi indici Ftse Italia sono stati creati utilizzando gli standard di Ftse riconosciuto a livello mondiale.

Le principali caratteristiche di questi nuovi indici sono un filtro per la liquidità, un livello minimo di flottante e l’inclusione di una sola tipologia di azione per società.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.