BORSA ITALIANA: SI' AD ALLEANZA CON LONDRA

Pubblicato da: Luca M. - il: 23-06-2007 2:54

Il CdA di Borsa italiana ha dato mandato all’Amministratore delegato,Capuano, di perfezionare l’accordo con la Lse (London Stock exchange). L’offerta sarebbe di 1,6 miliardi di euro. Secondo fonti finanziarie,l’AD di Borsa italiana, Capuano, dovrebbe essere nominato vice amministratore delegato di Lse. Il CdA della nuova società, che nascerà dall’integrazione fra Lse e Borsa italiana, sarebbe costituito da 12 membri di cui 5 italiani e 7 inglesi.Il matrimonio tra le due Borse raccoglie il plauso della Banca d’Italia. Pur senza entrare nel merito, a Palazzo Koch si esprime “apprezzamento” per un’operazione auspicata dallo stesso Draghi. Secondo Padoa Schioppa l’accordo tra la Borsa italiana e il London Stock Exchange è “molto positivo perché crea una realtà internazionale molto forte, nell’ambito della quale il gruppo dei soci italiani può arrivare a essere il secondo azionista”. Questo il commento del ministro dell’Economia,Padoa-Schioppa,all’intesa tra le 2 Borse. Più cauto il ministro per lo Sviluppo economico, Bersani, il quale sostiene che “in astratto si può sempre essere favorevoli. Bisogna vedere le condizioni concrete”.E aggiunge:”Vedrò i termini della questione, poi li commenterò”.

Conosci il Social Trading eToro ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare le loro operazioni di trading. Conto demo Gratuito da 100.000€ Clicca qui

Conosci il Social Trading eToro ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare le loro operazioni di trading. Conto demo Gratuito da 100.000€ Clicca qui

Intanto nel giorno dell’alleanza tra la Borsa italiana e la London Stock Exchange, i due mercati azionari chiudono in calo. A Piazza Affari il Mibtel segna -0,55% a 33.003 punti,l’S&PMib -0,60% a 42.154 punti,mentre l’Allstars -0,10% a 18.804 punti. In ribasso anche Londra che segna -0,40%. Tra le altre Borse europee Parigi registra un -0,17% e Francoforte un -0,19%. Sul nostro listino segna un sensibile rialzo Parmalat, mentre arretrano quasi tutte le blue chips.Sostanzialmente stabile Fiat,giù Eni ed Enel, reggono Lottomatica e Alitalia.

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.