Le banche investono piu' al Sud»

Pubblicato da: Luca M. - il: 25-06-2007 3:04

Secondo l’Abi, i finanziamenti alle imprese sono aumentati in media del 12% nel 2006. Considerando solo il Sud Italia però la crescita è stata del 17,3%. In Puglia s’è attestata intorno al +13,1%.

Nel Mezzogiorno la crescita è stata decisamente superiore alla media nazionale infatti si è attestata al +17,3% contro il 12% della media Nazionale e con punte massime del 24,6% in Campania. Lo rende noto l’Abi, mettendo in evidenza come lo scorso anno i finanziamenti alle imprese del Mezzogiorno sono cresciuti a ritmi superiori di quelli alle imprese del centro-nord. Secondo l’Abi Le banche con sede al centro-nord tornano ad assumere un ruolo di primaria importanza nell’erogazione di finanziamenti nel Sud d’Italia».
Le Regioni del Sud Italia che hanno registrato i maggiori aumenti oltre a Campania sono Calabria con +15%, Sicilia con +14,2% e Puglia con il +13,1%. In Lombardia, invece, la crescita di finanziamenti è salita solo del 12,3% e la media del Nord-Italia si attesta intorno al +11%. Il rapporto Abi spiega che «Appare evidente come il sistema bancario abbia finanziato imprese e famiglie produttrici del Sud in misura proporzionalmente maggiore rispetto al Nord». A livello provinciale la differenza tra nord e Sud si delinea in modo ancora più netto: fra le prime 20 province che hanno registrato i più alti tassi di crescita tendenziale degli impieghi, ci sono solo quattro province del Centro Sud. Infatti le prime 5 posizioni sono occupate da L’Aquila con addirittura +53,4%, Napoli con +28,8%, Chieti con +25,7%, Caserta con +25,2% e Sassari con +23%.
«Tali evidenze empiriche sembrano, pertanto, non confermare le critiche di un limitato supporto finanziario alle imprese che operano nel Mezzogiorno, dove, peraltro, risulta prevalente la quota di banche con sede nel Centro-Nord. Infatti, miglioramenti nelle tecniche di gestione del rischio e politiche di erogazione più rigorose – spiega l’Abi – hanno sensibilmente contribuito ad aumentare gli impieghi concessi nel meridione da parte delle banche con sede amministrativa nel centro-nord. Questi istituti, in dettaglio, che detengono il 67% degli impieghi concessi nel Mezzogiorno, hanno registrato a fine 2006 un tasso di crescita tendenziale del totale finanziamenti erogati nel Sud del +14%, il più alto degli ultimi sei anni, contro un +11% dei finanziamenti erogati al Nord Italia e un più 8% di quelli erogati al Centro».

✅ Unisciti alla rivoluzione del social trading di eToro. Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™. (sistema brevettato da eToro), ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders. Ottieni un conto Demo gratuito con 100.000€ di credito virtuale su eToro >>

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Perché investire da solo ? Inizia a copiare automaticamente gli investimenti dei migliori traders al mondo.

Scopri di più
X
E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74/89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Investimenti

Fai trading con fiducia di CFD su Azioni, Indici, Forex e Criptovalute

Fidata, Semplice, Innovativa. Unisciti ai milioni che hanno già fatto trading con Plus500.
Plus500CY è registrata presso CONSOB per offrire servizi in Italia (n. di registrazione 4161)

Non perdere la tua prossima opportunità:

• Negozia sui mercati con spread stretti
• Ottieni il controllo impostando avvisi sui prezzi e strumenti di gestione dei rischi
• Senza commissioni
• Fai trading di CFD su Azioni, Indici, Forex e Criptovalute

Acquisisci il controllo

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:
• Stop Limit / Stop Loss / Trailing Stop
• Stop garantito
• Notifiche push e via email GRATUITE sugli eventi di mercato
• Allarmi sui movimenti di prezzo, % di cambio e opinioni dei trader