Mercati ancora in calo per crisi Mutui USA

Pubblicato da: Luca M. - il: 11-08-2007 6:05

La Banca centrale europea (Bce), ha collocato 61,5 miliardi di euro con un’asta di rifinanziamento a 3 giorni. L’iniezione di liquidità al sistema bancario segue l’intervento record di ieri (oltre 94 miliardi di euro). L’operazione mira a tranquillizzare i mercati scossi dalla crisi dei mutui Usa e per “garantire un ordinato funzionamento del mercato monetario”. Analoghi interventi anche dalle Banche centrali giapponese e australiana. Pesanti le perdite per le Borse europee e Wall Street. Anche la Fed è intervenuta più volte con operazioni di rifinanziamento pronti contro termine: una da 16 e l’altra da 3 miliardi di dollari.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

“Come ho già detto il 2 agosto continuiamo a guardare con grande attenzione agli sviluppi dei mercati. E’ quello che abbiamo fatto e che facciamo dando ai mercati la liquidità appropriata”. Lo dichiara, al quotidiano francese Ouest-France, il presidente della Banca centrale europea, Trichet. Contro la crisi dei mutui subprime ad alto rischio la Bce ha immesso ieri liquidità per 61 miliardi. L’asta di ieri segue il più consistente intervento effettuato venerdì quando con un’asta rapida sono stati immessi oltre 94 miliardi.

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.