Fiat valuta il lancio di Bond

Pubblicato da: MatteoT - il: 26-06-2010 6:14

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Come riferito da alcune fonti, Fiat sarebbe in trattativa con sei istituti bancari per perfezionare l’accordo. I colloqui, come riferiscono alcune fonti, riguardano facilitazioni sul credito rotativo per 1,5 miliardi di euro e fino a 2,2 miliardi di prestito ponte a un bond che potrà essere emesso dal gruppo nei prossimi mesi.

Secondo una fonte, citata dall’agenzia Mf-Dow Jones, la casa torinese vorrebbe una scadenza a cinque anni sulla revolving facility, mentre le banche punterebbero a una scadenza a tre anni. “Alcuni dettagli devono essere ancora definiti”, ha spiegato la fonte.

Il prestito ponte da 2,2 miliardi avrebbe invece una scadenza a un anno con l’opzione di estensione di un altro anno, per dare tempo al Lingotto di entrare nel mercato dei bond, attualmente molto volatile a causa dei timori sulla crisi del debito sovrano.

Fiat punta a concludere le trattative sul rifinanziamento entro giugno, per annunciare l’accordo il 21 luglio, quando il Cda approverà i conti semestrali a Detroit. Le banche coinvolte nelle trattative, hanno detto le fonti, sono Intesa Sanpaolo, Unicredit, Bnp Paribas, Credit Agricole, Citigroup e Rbs. A piazza Affari il titolo cede il 2,09% a 8,89 euro, in linea con il comparto auto europeo.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.