Liverpool: è bufera nel cda per la cessione del club

Pubblicato da: MatteoT - il: 06-10-2010 12:23

Il Liverpool sta per essere venduto alla società che controlla la squadra di baseball Boston Red Sox, ma nel cda è bufera visto l’opposizione degli attuali proprietari; è in corso la battaglia legale tra Tom Hicks e George Gillett, che hanno acquistato i Reds tra anni fa e che non vogliono assolutamente vendere.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Anche se il presidente del club, Martin Broughton, commenta così la vicenda: “Sono soddisfatto di aver concluso con successo la cessione”. Dal canto suo, la Premier League ha affermato che entro venerdi’ dara’ l’ok all’operazione.

Se non ci dovessero essere strani stop, l’era Hicks-Gillet volge al termine, i due hanno portato Torres ai Reds ma hanno vissuto un triennio travagliato, come tutto il calcio inglese; i proprietari devono vendere il club entro il 15 ottobre visto che devono restituire il prestito di 282 milioni di euro a Royal Bank of Scotland e Wachovia.

I due hanno messo il club in vendita ad aprile chiedendo inizialmente un prezzo di 800 milioni di sterline, cifra poi ridotta a 600 milioni. I proprietari, ieri sera, hanno provato a rimuovere due componenti del board prima di esaminare le due offerte per il club, la prima proveniente da Nesv, appunto, l’altra da una societa’ asiatica. Nesv e’ un gruppo guidato da John William Henry II e Tom Werner, che hanno rilanciato i Red Sox nel 2002.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.