Tonfo di Wall STreet e Dow Jones, Borse in calo

Pubblicato da: Luca M. - il: 08-09-2007 9:57

Chiusura in netto ribasso per Wall Street, con l’indice Dow Jones in calo dell’1,87%. Sulla giornata nera ha inciso il pessimo dato sull’occupazione Usa. Ad agosto sono stati persi 4 mila posti di lavoro. Si tratta del primo calo dall’agosto 2003. Gli analisti si attendevano una crescita di 100 mila unità. Resta stabile,invece,il tasso di disoccupazione. Nel settore manifatturiero la flessione è stata di 46 mila unità, in quello della produzione di beni di 64 mila unità e in quello edilizio di 22 mila. Immediato l’effetto sui mercati, con un brusco calo dei futures Usa e del dollaro.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Chiusura in netto calo per Piazza Affari e le altre principali Borse europee, sulla scia dell’andamento negativo di Wall Street a causa dei dati sull’occupazione Usa. Piazza Affari ha bruciato 15,6 miliardi di capitalizzazione, le piazze europee circa 193 miliardi. L’indice Mibtel ha perso il 2,07% a quota 30.193, l’S&P/Mib ha ceduto il 2,39% a 38.494 punti e l’All Stars è sceso dello 0,98% a quota 17.367. Tra i titoli male i bancari, bene Alitalia su rinnovato interesse di Air One. Euro in rialzo sul dollaro, ad un soffio dalla soglia di 1,38.

X

Avviso di rischio - Il 67-72% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.