Un sito per tenere i prezzi sotto controllo

Pubblicato da: Luca M. - il: 25-09-2007 6:09 Aggiornato il: 01-07-2014 16:07

Il ministero dello Sviluppo ha varato un numero verde unico per il controllo dei prezzi in cui vi si possono controllare i costi dei prodotti alimentari e anche dei carburanti in 58 città. Ci sono anche i prezzi all’ingrosso.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Una finestra on line per controllare, mese per mese, quanto crescono i prezzi e scoprire quanto diventa più pesante fare la spesa, ma anche verificare la differenza con i prezzi all’ingrosso, scoprire quanto costa andare in bus nelle diverse città. E in più il prezzo di benzina, gasolio e Gpl consigliati dalle compagnie e confrontati con i prezzi minimo e massimo offerti sul mercato ogni giorno.

E’ quanto offre il sito www.osservaprezzi.it realizzato dal ministero dello Sviluppo Economico che da oggi consente di avere sotto gli occhi l’andamento dei prezzi di pasta, pane, riso, dentifricio, frutta ecc.. in 58 città.

Nel “paniere” anche il prezzo della tazzina di caffè al bar. I dati sono rilevati dall’Istat, ed è possibile trovare: prezzo minimo, prezzo massimo e media delle quotazioni riferite al mese precedente e pubblicati nell’ultima settimana del mese in corso. In pratica dalla prossima settimana sarà possibile verificare i prezzi al dettaglio di agosto.

Rilevazioni settimanali, invece per i prezzi all’ingrosso di 70 prodotti – frutta, verdura, uova e – nei 15 mercati ortofrutticoli all’ingrosso italiani. In questo caso è possibile fare il confronto tra i prezzi della settimana corrente, quelli della settimana precedente e quelli della stessa settimana dell’anno precedente. A disposizione anche i dati su un insieme di prodotti all’ingrosso su cinque piazze europee (Amburgo, Barcellona, Lione, Monaco, Parigi).

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.