Crisi Mutui fa crollare azioni Carlye Capital in Borsa

Pubblicato da: Luca M. - il: 14-03-2008 4:02

La crisi dei mutui miete un altra vittima eccellente. Le azioni del fondo Carlyle Capital, controllato dal colosso dei private equity Carlyle Group, precipitano in Borsa: ad Amsterdam le azioni del fondo controllato dal gigante e attivo in bond garantiti da mutui ipotecari perdono addirittura più dell’80%, dopo che si è diffusa la notizia che il fondo si avvia verso la liquidazione. Carlyle Group ha reso noto che il fondo Carlyle Capital non ha raggiunto un accordo sui rimborsi con i propri creditori, che quindi potranno disporre «rapidamente» di tutti gli asset residui. Il gruppo diventa così una delle principali vittime della crisi finanziaria e ha dichiarato il default su circa 17 miliardi di Euro in debiti, non essendo in grado di reintegrare i margini di garanzia. In un comunicato ufficiale si legge che: “Il gruppo non è stato in grado di trovare un accordo che sia nell’interesse reciproco per stabilizzare la propria situazione finanziaria quindi si aspetta che i creditori prendano rapidamente possesso della quasi totalità degli asset residui”. Secondo quanto riportato da Carlyle Capital gli asset a disposizione del suo portafoglio erano tutti titoli cartolarizzati garantiti da mutui di agenzie governative con rating a tripla A.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

La crisi di Carlyle Capital non dovrebbe avere però ripercussioni significative su altri fondi del gruppo Carlyle, né sugli investimenti e sul portafoglio delle consociate. È quanto ha affermato in una nota Carlyle Group, alla luce della probabile messa in liquidazione del fondo finito nella bufera. Il gruppo Carlyle ha ricordato anche di aver cercato con ogni mezzo di evitare la crisi della consociata, mettendo a disposizione fra l’altro una linea di credito da 150 milioni di dollari. La vicenda in cui si è venuto a trovare il fondo viene motivata anche con l’ «estrema volatilità» dei mercati nel corso dell’ attuale crisi di liquidità che ha predeterminato un clima ostile per Carlyle Capital ed altre società di questa tipologia.

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.