Investire nel petrolio e nelle materie prime

Pubblicato da: Luca M. - il: 16-04-2008 3:49 Aggiornato il: 03-05-2016 12:04

Gli outlook  di molte banche d’affari, predicono un 2008 pieno di soddisfazioni per chi vuole investire  in materie prime, dal petrolio all’oro, dal cacao al frumento, dal cotone al succo d’arancia. Chi voglia investire in questo settore può farlo da professionista per conto di grandi case di investimento, da “day trader” o anche da semplice risparmiatore. A ciascuna di queste categorie corrispondono ovviamente strumenti finanziari diversi, da quelli più complessi e più rischiosi come i future a quelli più semplici e meno rischiosi come i “certificate” senza leva, dove al massimo si perde la “puntata” che si è fatta sul rialzo o sulla discesa di una tal commodity. Tra i certificate sulle materie prime, particolarmente attiva è Abn Amro, che ha rilasciato una gran quantità di strumenti di questo tipo. I “Mini Future Certificates” sono strumenti di investimento che permettono di avvantaggiarsi della crescita o della discesa degli indici sulle materie prime sfruttando l’effetto moltiplicatore della leva finanziaria. Esistono dei fondi mobiliari che investono in società legate alle materie prime, ma qui l’ottica è di medio-lungo periodo rispetto ai certificate che invece si propongono di guadagnare abbastanza rapidamente basandosi su una scommessa di risalita o di discesa dei prezzi. In questi ultimi anni le materie prime hanno dato agli investitori piccoli e grandi buone occasioni di guadagno. Ma c’è anche chi raccomanda prudenza, perché come per i mercati borsistici, non c’è niente al mondo che sia destinato a salire per sempre.

<< Lezione recedente: LEZIONE 2   Fare trading sfruttando basse commissioni <<

>> Lezione successiva: LEZIONE 4 – I migliori strumenti per investire nelle materie prime >>

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com