Btp a 3 anni: tesoro alza al 3% il tasso

Pubblicato da: MatteoT - il: 23-03-2011 13:58

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Il Tesoro ha alzato al 3% il tasso di interesse annuo lordo facciale dei BTp, i Buoni del Tesoro poliennali, a tre anni nell’asta prevista il prossimo 30 marzo. Nell’asta precedente del 25 febbraio, il titolo triennale era offerto ad un cedola del 2,5%. Stabile al 4,75% il tasso d’interesse annuo lordo previsto per i BTp a 10 anni.

Il Tesoro ha inoltre disposto per il 29 marzo l’emissione di BTp-i quinquennali indicizzati all’inflazione dell’area euro e per il prossimo 30 marzo quella di CcTeu indicizzati al tasso Euribor a sei mesi.

In particolare, si legge in una nota del ministero dell’Economia, mercoledì 30 marzo, verranno posti in asta CcTeu a sette anni decorrenza 15/10/2010 (undicesima tranche) scadenza 15/10/2017 con regolamento l’1 aprile prossimo e BTp a tre anni 1/4/2011-1/4/2014 (prima tranche) e a dieci anni 1/3/2011-1/9/2021 (terza tranche) la cui scadenza è prevista per il prossimo 1 aprile.

Martedì 29 marzo saranno invece posti in asta BTp-i a cinque anni 15/9/2010-15/9/2011 (terza tranche) da un minimo di 1,25 miliardi ad un massimo di 1,75 miliardi di euro. Il regolamento per questi titoli cade il 31 marzo prossimo.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.