Benzina: nuovi rincari

Pubblicato da: Luca M. - il: 15-11-2010 4:06 Aggiornato il: 09-12-2010 10:34

benzina

Gli automobilisti hanno superato il livello di sopportazione e di fronte ai nuovi rincari dei prezzi del carburante si affidano alle associazioni dei consumatori che chiedono al governo di intervenire per fermare il caro-benzina. Il carburante è sempre più caro, stando anche ai rilevamenti comunicati: il prezzo medio della benzina supera 1,4 euro al litro e il gasolio a 1,28 (Tamoil e Shell sono le compagnie che hanno ritoccato il listino).

Il problema principale per i consumatori non è tanto l’aumento del carburante dato che ormai col passare del tempo è diventato “normale”, ma quanto il fatto che il governo non muove un dito e continua a rinviare la questione. Sulla questione si mobilita Adiconsum: ecco le dichiarazioni del Segretario Generale Paolo Landi:
Ennesimi aumenti, ma i provvedimenti per far diminuire il prezzo dei carburanti restano ancora al palo. Invitiamo sottosegretario allo Sviluppo economico Stefano Saglia, a proseguire con determinazione il varo di provvedimenti per un miglior servizio e maggiore concorrenza.

Dato che i confronti tra associazioni dei consumatori e governo in merito alla questione non hanno mai portato a niente, secondo Adiconsum è il momento che il governo intervenga sul prezzo della benzina:
“se verranno accolte le proposte dei consumatori, si potrà ridurre il prezzo di 10 centesimi a litro dei carburanti”.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com