Il Credito Valtellinese dribbla la crisi

Pubblicato da: MatteoT - il: 26-08-2011 1:37

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Credito Valtellinese ottiene ottimi risultati; ieri la crescita in Borsa del 2,94% ed una semestrale chiusa con un utile in rialzo del 10% a 32,3 milioni di euro. Buona anche la gestione operativa, risultato netto pari a 145 milioni e rialzo del 7,3%.

In aumento anche il rapporto tra crediti di dubbio esito ed il totale dei crediti verso la clientela; tale rapporto è salito al 4% rispetto al 3,4% del dicembre scorso.

Robusto anche l’incremento del margine di interesse, salito del 6,1% nei primi sei mesi dell’anno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il cost/income ratio è a sua volta migliorato e si attesa a quota 66,2% rispetto al 67,2% di un anno prima.

“Al momento non facciamo nessun aumento di capitale, confermiamo la road map di avvicinamento a Basilea 3 prevista dal piano industriale”, ha spiegato poi Miro Fiordi, amministratore delegato del Credito Valtellinese, a margine della presentazione dei conti semestrali del gruppo. Quanto alle prospettive dell’intero 2011, in una nota il consiglio ha espresso “prudenti valutazioni sull’andamento gestionale nella restante parte dell’anno, con risultati attesi sostanzialmente coerenti con quelli evidenziati nel primo semestre”.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.