Gli italiani preferiscono il Banking e trading online alla file allo sportello

Pubblicato da: Luca M. - il: 24-06-2008 9:51

Uscire di casa e andare in banca non è difficile, ma fare tutto da casa è meglio.

Conosci il Social Trading eToro ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare le loro operazioni di trading. Conto demo Gratuito da 100.000€ Clicca qui

Conosci il Social Trading eToro ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare le loro operazioni di trading. Conto demo Gratuito da 100.000€ Clicca qui

Così la pensano i 12 milioni di italiani che, secondo i dati della Banca d’Italia, hanno frequentato i siti delle banche italiane durante il 2007.

Sono 8 milioni gli italiani che utilizzano il banking e il tradingo online. Gli utenti che accedono alle aree protette da password, le aree cioè di servizio alla clientela, sono 5,3 milioni con una crescita di un milione di individui nell’anno. Ma la sfida per i player risiede nel convertire i visitatori delle aree pubbliche in clienti e utilizzatori dei servizi online; si tratta di molti milioni di persone. L’ attività preferita per chi ha un conto digitale è quella informativa, quindi consultazione di estratti conti e liste movimenti, mentre meno della metà dei clienti, cioè 2,3 milioni, usa siti per attività dispositive come la ricarica del cellulare o il pagamento di bollettini e tasse. Generalmente a preferire la banca digitale sono gli utenti esperti e appassionati di Internet. Nel dicembre 2007 gli utenti dei siti di carte di credito sono stati 3,6 milioni e di questi 1,2 milioni sono i clienti attivi, cioè coloro che tramite login accedono alle aree riservate dove consultare il proprio saldo o impostare gli alter di sicurezza. Però non tutte le banche offrono servizi completi online. Le banche completamente digitali permettono qualsiasi attività, così i gruppi Unicredit e IntesaSanpaolo permettono di richiedere l’apertura di un conto direttamente sul sito. La Banca d’Italia conferma che al primo posto per numero di connessioni ci sono le regioni più sviluppate: prima la Lombardia con 2,478 milioni di clienti per i servizi di home e corporate banking, seguono Piemonte (1,271 milioni) e Lazio (1,227).

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.