Green e Blue Economy: cosa sono?

Pubblicato da: MatteoT - il: 19-02-2012 11:22

In un momento di crisi ci si sforza di intravvedere delle possibili evoluzioni positive in grado di aiutare le imprese ad orientarsi nei confronti dei mercati emergenti. Ovviamente queste soluzioni aiutano, ma non risolvono in toto le cause dell’attuale crisi, e non sono dunque determinanti per una scelta davvero strategica e risolutiva della nostra economia.

Ma cosa sono le Green Economy e le Blue Economy? La prima rappresenta un’economia basata su tutto quello che aiuta a preservare l’ambiente; parliamo di minimizzazione di risorse scarse (acqua, foreste, materie prime minerali e vegetali), minimi scarti, rigenerazione degli scarti e dei rifiuti, zero impatti ambientali nell’aria, nell’acqua e terra.

Questo tipo di economia prospetta un mondo triste e pauperistico dominato dalla scarsità, implica importanti revisioni di processo e investimenti per le imprese e nella società civile, implica l’impiego di tecnologie evolute, spesso controllate da oligopoli.

In realtà, non prevede importanti modifiche nelle basi fondanti l’attuale paradigma economico degenerativo (Financial Capitalism), richiede elevati investimenti (non accessibili senza provvedimenti di incentivazione) e, soprattutto, non coglie il senso di cosa vuole dire “sostenibilità” economica.

La Blue Economy evolve inglobando la Green Economy; si dimostra utile e corretta da un punto di vista della sostenibilità, ma non è ancora sufficiente sul piano della cultura gestionale d’impresa. E’ comunque migliore della Green Economy perchè prevede un’economia rigenerativa di abbondanza e non di scarsità.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com