Asta Italia: tassi Bot a 6 mesi ai massimi da gennaio

Pubblicato da: MatteoT - il: 26-04-2012 21:45

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

Il Tesoro italiano, nella giornata odierna, ha emesso Buoni del Tesoro a sei mesi con una scadenza nell’ottobre del 2012 per un valore di 8,5 miliardi di euro. Il target previsto è stato raggiunto. Buona la domanda con un bid to cover attestatosi all’1,71, in crescita rispetto al precedente collocamento.

Tuttavia, i tassi sui BOT sono saliti all’1,77%, rispetto all’1,12% dell’asta precedente, e al massimo dallo scorso gennaio.

I risultati dell’asta non risollevano il sentiment che sui mercati azionari e su quelli obbligazionari rimane al momento improntato alla cautela. Lo spread Italia-Germania sale dello 0,54% a quota 389,77 punti base, mentre a Piazza Affari il Ftse Mib, subito dopo l’esito, segna un calo di mezzo punto percentuale circa.

In ogni caso, l’appuntamento più cruciale per il mercato dei titoli di stato arriverà domani, quando il Tesoro collocherà i BTP.

Sul fronte dei rendimenti sui BTP decennali, quelli italiani sono al momento piatti con -0,07% al 5,63%, a fronte dei rendimenti decennali tedeschi in calo dell’1,32% all’1,71%. I tassi sui Treasury a 10 anni sono in flessione dello 0,35% e si attestano anch’essi all’1,97%.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.