Opzioni binarie o Forex? Qualche consiglio

Pubblicato da: MatteoT - il: 01-07-2013 21:36 Aggiornato il: 12-09-2013 13:46

Forex

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Opzioni binarie o Forex. Questo è il dilemma. Cosa scegliere? Verso che mercato orientare le proprie capacità ed i propri investimenti? Cerchiamo di capirlo nelle prossime righe partendo da un assunto comune a tutti i mercati finanziari: il trading è un’attività rischiosa che necessita di esperienza, conoscenza, basi teoriche, nervi saldi e passione. Solamente con questi punti sarà possibile cercare di essere profittevoli nel medio-lungo termine.

Ovviamente si può anche aprire un conto “al buio”, non sapendo nulla su questi mercati e giocare ad aprire una posizione nell’una o nell’altra direzione affidandosi puramente e semplicemente al caso. Ma non è opportuno. Si finirebbe col perdere solamente soldi. Il trading nel Forex o nelle opzioni binarie è un lavoro e come tale deve essere trattato.

A questo punto, premesso che l’obiettivo da raggiungere é il guadagno, dobbiamo cercare di ottenere le probabilità a favore del nostro investimento. Per ottenerle dobbiamo per prima cosa scegliere il mercato di riferimento. Le alternative valide risultano essere due: l’azionario o il Forex.

Il Forex è un mercato decisamente più volatile rispetto all’azionario e questo per un evidente motivo: il volume giornaliero degli scambi. Nel mercato valutario, però, abbiamo un numero quasi illimitato di opportunità di trading, soprattutto se si osservano time frame molto piccoli (come le scadenze a 5, 15 o 30 minuti).

L’azionario, invece, è un mercato finanziario decisamente più calmo rispetto al Forex e, per certi versi, più lineare e “semplice” da comprendere. Nel mercato azionario, infatti, è più facile seguire le tendenze ed è molto più adatto per chi opera ed investe utilizzando dei time frame più lunghi, giornalieri o settimanali.

Nelle opzioni binarie, invece, ciò che conta maggiormente e ciò verso cui bisogna prestare attenzione sono le scadenze. La nostra previsione, infatti, deve realizzarsi entro la data di scadenza, altrimenti saremo in perdita. Le scadenze migliori sono quelle che offrono al prezzo il tempo giusto per descrivere un movimento di tipo direzionale, o meglio, di descrivere una tendenza.

Le scadenze migliori, quelle che consentono previsioni accettabili sono a 15, 30 e 60 minuti. Utilizzando queste scadenze si ha la possibilità di guadagnare diminuendo i rischi, che invece risultano essere molto elevato se parliamo di opzioni binarie con scadenze molto ristrette.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Trading da mobile in sicurezza? Prova l'app AVATRADE GO con un conto demo gratuito.

Scopri di più
X
E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Investimenti

Investi con fiducia sulla piattaforma leader mondiale di  trading >>

Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP.

Unisciti alla rivoluzione del social trading di AvaTrade >>

Copia automaticamente gli investimenti dei trader piu’ esperti con  DupliTrade.

Ricevi $100.000 per fare pratica e migliorare le tue capacità di trading

Su ogni nuovo account AvaTrade verrà accreditato $100.000 in un portafoglio virtuale, che ti consente di fare pratica senza rischi.