Strategie Opzioni Binarie: “la gabbia”

Pubblicato da: MatteoT - il: 23-03-2013 10:40 Aggiornato il: 10-09-2013 11:30

Oggi torniamo a parlare sulle opzioni binarie presentandovi una rinomata e conosciuta strategia; stiamo parlando della “gabbia”, una modalità efficace ed efficiente per poter guadagnare su questo mercato. Lo scopo è quello di andare a definire un’area di prezzo dentro cui poter essere profittevoli sostenendo il minimo rischio.

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Forex 10

Facciamo subito un esempio per capire meglio il funzionamento. Acquistiamo un’opzione binaria per 100 euro sul valore del cross valutario euro/dollaro americano che, ora, si trova a 96,9830 punti. La scadenza, ipotizziamo essere tra due ore con un guadagno dell’80% ed un rimborso, in caso di perdita, del 10%.

Pronostichiamo Alto, scegliendo un’operazione Call. Nei primi trenta minuti il cambio sale a 96,9860 e, quindi, si muove verso l’alto di trenta punti base. A questo punto possiamo creare la gabbia, aprendo una seconda posizione.

Acquisteremo, quindi, una seconda operazione dello stesso tipo, con uguale importo e scadenza, ma in direzione Basso, scegliendo un’operazione PUT. In questo caso avremo tre differenti scenari alla scadenza delle opzioni binarie:

1) Il prezzo finale è sceso al di sotto dei 96,9830 punti e quindi dalla prima operazione otterremo un rimborso del 10%, mentre guadagneremo l’80% dalla seconda. Abbiamo perso 90 euro dalla prima operazione (100 – 10 di rimborso) e guadagnato 80 dalla seconda: bilancio – 10 euro.

2) Il prezzo finale è compreso tra 96,9830 e 96,9860. Qui la gabbia ha il suo massimo effetto: si guadagna da entrambe le operazioni. 80 euro ciascuna: bilancio + 160 euro.

3) Il prezzo finale si trova al di sopra di 96,9860. Si guadagna dalla prima operazione e si perde dalla seconda. Lo scenario finale, in termini di bilancio, è uguale al primo caso. 10 euro di perdita.

Questa strategia, a differenza della classica operatività con le opzioni binarie, permette di avere un rischio rendimento di 1:16; cosa vuole dire? Per ogni 200 euro rischiati, ne potrete perdere al massimo 10, guadagnandone però 160. Basterà, quindi, un’operazione positiva su 15 per essere profittevoli.

Informazioni sull'autore

MatteoT

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.